PALACARRARA E CITTADELLA DELLO SPORT

In quattro hanno presentato progetti per la cura e la valorizzazione del Palazzetto dello Sport di Pistoia
Il palazzetto di Sant'Agostino
Il palazzetto di Sant’Agostino

PISTOIA. Sono quattro i soggetti che, entro i termini previsti dall’avviso pubblico, hanno manifestato il loro interesse all’Amministrazione comunale per la valorizzazione del Palazzetto dello sport e dell’intera area circostante, compresa la mensa interaziendale, attraverso una concessione pluriennale.

Ora sarà compito di una Commissione appositamente istituita e composta da personale dei Servizi Finanziario e Patrimonio, Governo del territorio ed Edilizia privata, Lavori pubblici e sport esaminare le manifestazioni di interesse pervenute sotto il profilo della regolarità di presentazione e di accertamento e veridicità delle condizioni dichiarate.

Quindi procederà a una valutazione di merito relativa alle proposte sotto il profilo della discrezionalità tecnica, patrimoniale ed amministrativa. Al termine delle valutazioni, che dovranno essere effettuate entro il 30 settembre, saranno rese note le determinazioni della Commissione in ordine alla ammissibilità delle manifestazioni di interesse.

In seguito, la Commissione potrà interloquire con i soggetti le cui proposte siano state ritenute ammissibili al fine di acquisire ulteriori e più specifici elementi di valutazione utili anche alla individuazione delle procedure ad evidenza pubblica da adottarsi fra quelle previste dall’ordinamento vigente.

L’avviso pubblico per manifestazione di interesse, la cui scadenza era prevista per il 30 luglio, ha rappresentato una svolta nella storia del Palazzetto che, nelle intenzioni dell’Amministrazione, dovrebbe portare alla sua ulteriore valorizzazione e al potenziamento del suo utilizzo, rimanendo ferma la prevalente funzione sportiva e la continuità dell’attività del Pistoia Basket.

Gli esiti dell’esplorazione a evidenza pubblica hanno confermato l’interesse di soggetti diversi dalla pubblica amministrazione a procedere alla valorizzazione non soltanto del Palazzetto dello sport, ma anche dei locali della mensa interaziendale, di un’area attualmente libera che potrebbe accogliere funzioni legate alla mensa e al PalaCarrara e di terreni circostanti che dovranno accogliere per la maggiore parte verde pubblico e spazi per la sosta.

La connessione funzionale e armonica di tutte queste aree potrebbe dar vita ad una sorta di cittadella dello sport, con funzioni di pregio a servizio del basket cittadino e di tutta la città.

[balloni – comune pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento