PALATERME, DA TEMPIO DELLO SPORT A LUOGO DI CULTO

«Il concetto di reciprocità è fondamentale nei rapporti fra comunità diverse»
In preghiera
In preghiera

PISTOIA-MONTECATINI. Per un giorno il Palaterme di Montecatini, tempio del basket ma anche luogo utilizzato per ospitare il concorso di bellezza Miss Italia, è diventato luogo di culto per un raduno di fedeli musulmani in occasione della fine del Ramadan.

Il Palaterme sarebbe stato dato in concessione dal Comune di Montecatini al Centro Culturale Islamico di Monsummano Terme. Su questa scelta interviene Fdi-Alleanza Nazionale Di Pistoia:

Apprendiamo solo adesso dalla stampa che il Comune di Montecatini ha concesso alla comunità islamica della Valdinievole l’uso del Palaterme per la fine del Ramadan dello scorso luglio.

Ci stupisce il fatto che la notizia sia trapelata solo adesso, ma soprattutto ci stupisce la facilità con cui è stata data questa concessione. Non entriamo nel merito del regolamento comunale e sulla cifra esigua richiesta per una struttura come questa, su cui comunque sarebbe il caso di approfondire, ma su come si possa dare ad una comunità religiosa come quella islamica, senza che sia stato fatto da questa un minimo di presa di posizione e di condanna contro quello che da mesi succede in Iraq e nel mondo.

Se da una parte dobbiamo cercare un dialogo con la parte moderata di queste comunità dall’altra non possiamo e non dobbiamo dialogare con chi non condanna in maniera chiara, senza se è senza ma, il terrorismo e il fondamentalismo islamico. Il concetto di reciprocità è fondamentale nei rapporti fra comunità diverse.

Quando il buonismo ben pensante della sinistra salottiera capirà che questi non si vogliono integrare, ma al contrario vogliono solo conquistare, forse sarà troppo tardi.

 Fdi-An Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento