palazzo vecchio. “PREMIO MERCURIO” A SEI MAESTRI DEL COMMERCIO

Domenica 26 marzo a Firenze 50&Più Toscana premia operatori provenienti da tutta la regione
I premiati del 2015

PRATO. Domenica 26 marzo, premiazione per 6 Maestri del Commercio di Prato a Palazzo Vecchio.

Si aprirà alle 10 nel Salone del Cinquecento a Firenze la seconda edizione del Premio Mercurio, la cerimonia organizzata da 50&Più Toscana – l’Associazione di ultracinquantenni di Confcommercio – per valorizzare il lavoro di chi ha dedicato la vita alla propria impresa.

Cinquantasei, provenienti da tutte le province toscane, i maestri del commercio che saranno insigniti quest’anno dell’onorificenza.

A premiarli nella bella cerimonia condotta dalla giornalista Serena Magnanensi ci saranno l’assessore alle attività produttive della Regione Toscana Stefano Ciuoffo, l’assessore allo sviluppo economico del Comune di Firenze Cecilia De Re, il presidente 50&Più Toscana Antonio Fanucchi.

Il logo della manifestazione

Interverranno per la 50&Più nazionale il presidente Renato Borghi e per Confcommercio Toscana la presidente Anna Lapini.

L’iniziativa è svolta con il patrocinio della Regione Toscana e del comune di Firenze e con il contributo di Conad.

“Domenica premiamo storie importanti di impresa – spiega Emilio Guglielmi, presidente provinciale 50&Più di Prato – ma soprattutto storie di vita del nostro territorio. Ad unire i sei operatori del commercio di Prato premiati di quest’anno – nell’ordine Paola Gabriella Bigagli, Stefano Bonfanti, Furio Raffaello Coppini, Valentino D’Aloisio e Alvaro Sabini – ci sono i principi e i valori sui quali hanno fondato il loro impegno professionale. Questi sforzi, questo impegno profuso in un dignitosissimo silenzio, rappresentano un’altissima espressione di solidarietà e coesione sociale per la nostra provincia”.

[martini – confcommercio pt-po]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento