palcoscenico in lutto. CRISTINA PEZZOLI CI HA LASCIATO

Cristina Pezzoli

 

SI È SPENTA poco fa, per un a malattia incurabile, Cristina Pezzoli.

Ancora studentessa di filosofia a diciannove anni partecipa a uno stage di Dario Fo e subito si appassiona al mondo del teatro.

Si iscrive al corso di regia alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano, dove conosce Massimo Castri, e si diploma nel 1986.

Ha collaborato come assistente di Nanni Garella e aiuto regista di Massimo Castri. Successivamente ha curato le regie per il Teatro Stabile di Parma, per La Contemporanea ’83 (con Sergio Fantoni), per la Compagnia Gli Ipocriti.

Dal gennaio 2002 è diventata Direttore artistico dell’Associazione Teatrale Pistoiese/Teatro Manzoni di Pistoia.

Riceve il Premio Hystrio alla regia per l’anno 2000 con la motivazione: «Una perspicua attitudine a leggere i testi fuori dagli schemi della routine di palcoscenico, per coglierne le vibrazioni poetiche e le intenzioni sottotestuali; un equilibrio fra tradizione e ricerca che poggia su una solida cultura teatrale e su un’attenzione vigile alla società, oltre a una sicura direzione degli attori che a lei si sono affidati e si affidano (…), sono le qualità del suo lavoro, che ha affrontato sia i grandi classici (…), sia i maestri del secolo (…), e autori contemporanei come Binosi. In una concezione del suo ruolo che, nel rispetto dei valori dei testi, ritrasforma l’atto teatrale in comunicazione intensa.»

[da wikipedia]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email