PALESTRA. BARDELLI (FDI-AN): «QUALI PERICOLI DOPO IL VENTO?»

La palestra di Casalguidi è coperta di amianto
La palestra di Casalguidi è coperta di amianto

SERRAVALLE-CASALGUIDI. Alcuni cittadini di Serravalle giovedì scorso, dopo la bufera di vento, hanno visto e segnalato la presenza di operai della ditta Tosco Amianto che svolgevano lavori di bonifica nei pressi della palestra di Casalguidi, dove è stato effettuato o forse è ancora in corso l’incapsulamento della copertura in amianto.

Per questo è stata presentata una interrogazione a risposta scritta al Sindaco e all’Assessore competente per conoscere il tipo e l’entità dei danni causati dal forte vento al tetto della palestra e gli eventuali rischi e pericoli per la popolazione nel caso di dispersione di eternit nella zona, particolarmente frequentata, vista la prossimità del distretto della Asl, della struttura scolastica e dell’area sportiva.

Di seguito il testo dell’interrogazione:

Al sig.Sindaco
Al sig. Assessore di Competenza
Al sig. Segretario Generale
e p. c. ai sig.ri Consiglieri Comunali
Casalguidi, 9 marzo 2015

OGGETTO: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA SULLO STATO ATTUALE DELLA COPERTURA DELLA PALESTRA DI CASALGUIDI DOPO GLI EVENTI ATMOSFERICI DEL 5 MARZO 2015

Il Consigliere Comunale Fdi-An Elena Bardelli, in seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini di Casalguidi, che nella tarda mattinata del 5 marzo c.m. hanno visto alcuni operai della ditta Tosco Amianto intenti a bonificare l’area circostante la palestra di Casalguidi, dove è in corso o forse è terminato l’incapsulamento della copertura in amianto,

PREMESSO CHE la normativa vigente attribuisce al sindaco particolari poteri di intervento e nuove responsabilità riguardo alla incolumità pubblica e alla sicurezza urbana (ai sensi del Decreto 5 agosto 2008 del Ministero dell’Interno, n. 186) e riguardo alla tutela della salute dei cittadini (ai sensi dell’art. 32 della Legge n. 833/1978, dell’art. 117 del D. Lgs. n. 112/1988 e dell’art. 50 del D. Lgs. n. 267/2000);

CONSIDERATA la forte bufera di vento che nella notte tra il 4 e il 5 marzo si è abbattuta anche sul nostro territorio comunale provocando danni di una certa entità a edifici e ambiente;

CONSIDERATI altresì i citati lavori di bonifica del tetto e del controsoffitto della palestra;

INTERROGA IL SINDACO E L’ASSESSORE DI COMPETENZA PER SAPERE:

  • 1) se il forte vento abbia causato danno alla copertura della palestra;
  • 2) in caso di risposta affermativa, quali siano il tipo e l’entità del danno;
  • 3) se ci sia stata dispersione di frammenti di eternit e conseguente inquinamento dell’ambiente;
  • 4) quali misure di protezione e sicurezza siano state prese nei confronti dell’ambiente e delle persone;
  • 5) se ci sia pericolo per la popolazione, in considerazione della vicinanza del distretto della ASL, dell’area sportiva e del complesso del Polo Scolastico, particolarmente frequentati;
  • 6) se, per il principio della trasparenza, sia stata data comunicazione ufficiale di ciò alla cittadinanza, che ha il diritto di essere informata sullo stato della sicurezza e della salute pubblica.

Confidando in una sollecita risposta, la sottoscritta saluta cordialmente.

Elena Bardelli
Consigliere Fdi-An

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “PALESTRA. BARDELLI (FDI-AN): «QUALI PERICOLI DOPO IL VENTO?»

Lascia un commento