“PALOMAR E LA CITTÀ”

Nicola Ruganti
Nicola Ruganti

PISTOIA. L’Associazione Palomar organizza un seminario pubblico di tre giorni dal titolo “Palomar e la città” che si terrà a Villa Stonorov (in via Felceti 11 a Pistoia) l’8, il 9 e il 10 luglio 2015. “Palomar e la città” sarà il momento per saggiare l’idea di città che osserviamo e che vorremmo.

Durante la tre giorni si svolgeranno incontri, confronti e tavole rotonde su diversi temi legati a Pistoia: la rilevanza delle questioni sollevate dai festival di poesia e di arte più in generale, l’analisi dello sviluppo del tessuto urbano, la scuola, il welfare e l’edilizia popolare. Tutte le tematiche verranno discusse e approfondite da numerosi relatori e operatori del mondo culturale, amministrativo e politico della città, con lo scopo di trasformare in azione le proposte e le necessità della comunità cittadina.

Nascerà un vero e proprio approfondimento sulla città; mercoledì 8 luglio si partirà con un discorso sulle manifestazioni artistiche: “Crescere ai margini: la poesia, i territori, l’ascolto negli anni zero. Quindici anni di resistenza tra l’Appennino Bolognese, Pistoia e Firenze”; si proseguirà giovedì 9 luglio con “Dove va la città. Aggiornamenti ed orizzonti ambientali, urbanistici, culturali ed economici” e nell’ultima giornata, quella di venerdì 10, saranno affrontate le tematiche della scuola, del welfare e dell’edilizia popolare.

“Palomar e la città approfondisce diversi temi cari a chi pensa che questo presente abbia bisogno di costruire pensieri complessi, ma non inestricabili. Stiamo lavorando per un’azione politica che sia efficace nell’affrontare quella contraddizione tra coloro che possono permettersi benefici e servizi e coloro che invece non possono. Per superare questa ed altre disuguaglianze abbiamo bisogno di approfondire le questioni e in questi tre giorni di discussione pubblica, certamente, avremo la possibilità di farlo” spiega Nicola Ruganti presidente dell’associazione Palomar.

Venerdì 10 sarà redatto un “manifesto aperto della scuola e della città” a partire da diversi momenti di apprendimento; alle ore 9,30 si parlerà di trasporto pubblico per la scuola con Kevin Sichi, direttore di Copit; di qualità dell’istruzione e sviluppo locale con Stefano Rosignoli, ricercatore Irpet; della scuola e della città di Michelucci, con Roberto Agnoletti, Fondazione Michelucci; infine, una tavola rotonda aperta a tutti gli insegnati delle scuole elementari, medie e superiori del territorio, durante la quale verrà redatta la prima stesura di un Pof della città, un piano dell’offerta formativa per Pistoia.

“Palomar e la città” farà anche il punto sull’edilizia popolare del territorio, con l’incontro di venerdì 10 dalle 18 alle 20 dal titolo “Lo stato dell’arte e le prospettive della casa popolare” durante il quale interverranno il presidente della Spes, Paolo Bechi, il presidente di Federcasa e Casa Spa Firenze, Luca Talluri e il segretario provinciale Sunia, Davide Innocenti.

Chiuderà la tre giorni di seminari, venerdì 10 dalle 21,30, il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli con l’intervento “Potere e democrazia. Forma e sostanza”.
A seguire il programma completo di “Palomar e la Città”:

Elena Becheri
Elena Becheri

Mercoledì 8

dalle 15.30 Crescere ai margini: la poesia, i territori, l’ascolto negli anni zero. Quindici anni di resistenza tra l’Appennino Bolognese, Pistoia e Firenze
interverranno:

  • Elena Becheri (assessore Cultura e Istruzione Comune di Pistoia)
  • Francesca Matteoni (direzione artistica “Perché tale è la mia natura”)
  • Vittorio Biagini (organizzatore di “Firenze Poesia”)
  • Azzurra D’Agostino e Daria Balducelli (direzione artistica “L’importanza di essere piccoli”)

Giovedì 9

dalle ore 15.30 alle 20 Dove va la città. Aggiornamenti ed orizzonti ambientali, urbanistici, culturali ed economici, con i seguenti approfondimenti:

  • Francesco Bartolini (presidente Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali), La situazione delle aziende agricole e forestali nel pistoiese: problematiche e prospettive di sviluppo
  • Andrea Ottanelli (direttore rivista Storia Locale), Il territorio attraverso lo sguardo della Porrettana
  • Andrea Dami (presidente dell’Associazione Amici della Forteguerriana), La biblioteca Forteguerriana e altre prospettive
  • Claudio Rosati (coordinatore di un gruppo di lavoro per la riorganizzazione del sistema museale della città), Un aggiornamento sui musei in città
  • Rosaria Tartarico (architetto consulente del percorso partecipativo Casa della Città), Casa della città: dal rispondere ad una chiamata pubblica al lasciarsi chiamare da un luogo
  • Chiara Pignaris (architetto consulente del percorso partecipativo Casa della Città), La Casa della città come occasione per promuovere percorsi di economia collaborativa
  • Cristiano Coppi (direttivo associazione Palomar), Centro storico: parliamo di artigianato, turismo e innovazione
  • Andrea Giraldi (associazione Arcobaleno), Un progetto per Montesecco

dopo la pausa per la cena, gli interventi proseguiranno dalle ore 21 con il seguente programma:

  • Andrea Paci (docente del Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa dell’Università di Firenze), Dove va la città
  • Nicola Ruganti (presidente Associazione Palomar), Palomar e la città
Francesca Matteoni
Francesca Matteoni

Venerdi 10

– dalle 9,30 alle 13 La scuola e la città, con i seguenti approfondimenti:

  • Stefano Rosignoli (ricercatore Irpet), Legame tra qualità dell’istruzione e sviluppo locale
  • Kevin Sichi (direttore Copit), Trasporto pubblico locale per le scuole. Scenari presenti e futuri
  • Roberto Agnoletti (Fondazione Michelucci), Michelucci. La scuola e la città

seguirà una tavola rotonda con gli insegnanti per una prima stesura di un “Manifesto aperto della scuola e la città”.

– alle 15,30 intervento di Rodolfo Sacchettini (presidente Atp) Il teatro a Pistoia e le politiche territoriali, regionali e ministeriali
– dalle 16 alle 18 Welfare sociosanitario e socio-assistenziale, con i seguenti approfondimenti:

  • Daniele Mannelli (direttore Società della Salute), La società della salute nel sistema sociosanitario toscano
  • Luca Gori (direttore generale fondazione Maic), La disabilità nel territorio pistoiese: fra sistema sanitario regionale e servizi sociali e sociosanitari

– dalle 18 alle 20 Lo stato dell’arte e le prospettive della casa popolare
interverranno:

  • Paolo Bechi (presidente Spes)
  • Luca Talluri (presidente Federcasa e Casa Spa Firenze)
  • Davide Innocenti (segretario provinciale Sunia)

– alle 21 intervento di Samuele Bertinelli (sindaco di Pistoia) Potere e democrazia. Forma e sostanza.

[comunicato palomar]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on ““PALOMAR E LA CITTÀ”

Lascia un commento