PAOLA TURCI FA TAPPA A QUARRATA

Paola Turci a settembre a Quarrata
Paola Turci a settembre a Quarrata

QUARRATA. [a.b.] Domenica 6 settembre alle 21 in piazza Risorgimento nell’ambito del “Settembre quarratino” si terrà ad ingresso gratuito il concerto di Paola Turci. Partito a giugno approda nella piazza centrale “Io sono in Tour”.

La cantautrice romana proporrà oltre alle canzoni e ai successi della sua lunga carriera (iniziata a metà degli anni 80) il nuovo album di studio (il sedicesimo) “Io sono in tour” (Warner Music).

L’album “Io Sono” celebra i 30 anni di carriera di Paola Turci affiancando dodici canzoni del suo repertorio completamente rivisitate in un’inedita veste acustico-elettronica a tre brani inediti: “Io sono”, “Questa non è una canzone” e “Quante vite viviamo”.

Il disco, realizzato con la collaborazione artistica del produttore Federico Dragogna (Ministri, Le Luci della Centrale Elettrica, Iori’s Eyes), ripercorre l’itinerario artistico di Paola attraverso una mirata e personale selezione di brani che ne hanno segnato le tappe principali.

“Mai come questa volta – racconta Paola Turci – sono impaziente di iniziare un nuovo tour. Sarò accompagnata dalla mia band ma per il resto ci saranno tantissime novità, a partire dalla musica, dagli arrangiamenti, dalle canzoni e anche da alcune date speciali in cui mi esibirò da sola. Abbiamo lavorato molto per dare a questo concerto il suono che avevo in mente da tanto tempo e che oggi sento mio fino in fondo. Potrei dire che Io sono questo concerto e che non vedo ‘l’ora di portarlo in giro questa estate per chi vorrà ascoltarlo. Finalmente si parte!”.

A Quarrata Paola Turci sarà accompagnata sul palco da Fabrizio Fratepietro (batteria), Pierpaolo Ranieri (basso) e Fernando Pantini (chitarra elettrica).

La locandina
La locandina

La Turci stessa promette carica e grinta aggressiva. I suoni saranno curati dal fonico Mirko Cascio. Scoperta da Vincenzo Micocci, discografico talent scout di cantautori come Francesco De Gregori, Antonello Venditti e Rino Gaetano Paola Turci aveva dalla sua grinta, talento e determinazione, qualità che non l’hanno mai abbandonata. In oltre trenta anni di carriera si sono alternate diverse fasi artistiche corrispondenti ognuna ad una continua ricerca personale.

Si legge sul suo sito: La sua discografia racconta tutto questo, dai primi felici esperimenti cantautorali (“Ragazza sola, ragazza blu”, “Paola Turci”, “Ritorno al presente” e “Candido”), agli album maggiormente ambiziosi targati Bmg (“Ragazze” e “Una sgommata e via”) usciti prima del grande successo commerciale arrivato con “Oltre le nuvole” e “Mi basta il paradiso” alla fine degli anni 90.

Gli anni Duemila hanno invece coinciso con un ritorno alle proprie istanze artistiche più intime, raccontate grazie ad album come “Questa parte di mondo” e “Tra i fuochi in mezzo al cielo”, intervallati tra loro a breve distanza dal live “Stato di calma apparente” e seguiti, tra il 2009 e il 2012, da una vera e propria trilogia dedicata all’amore, al femminile e al suo sguardo sul mondo con “Attraversami il cuore”, “Giorni di rose” e “Le storie degli altri”. Fino ad arrivare a Io Sono, il suo nuovo album, una fotografia che immortala un momento di passaggio e al tempo stesso lascia immaginare nuovi scenari futuri.

Con la band
Con la band

Le nove partecipazioni al Festival di Sanremo, con una vittoria nella categoria “Emergenti” e tre Premi per la Critica, una vittoria al Cantagiro, innumerevoli altri riconoscimenti e dischi d’oro e di platino oltre a centinaia e centinaia di concerti tenuti in tutta Italia.

L’impegno costante per Emergency, per la Fondazione Francesca Nava e i suoi progetti in favore dell’infanzia nel mondo e perfino due libri, un romanzo (“Con te accanto”, scritto insieme alla giornalista Eugenia Romanelli ed edito da Rizzoli) e un’autobiografia (“Mi amerò lo stesso” uscita per Mondadori), mettono in mostra soltanto in parte la statura d’artista e la personalità di Paola Turci.

La voce inconfondibile, la sua personalissima vena di autrice, la spontaneità e il magnetismo sul palco sono gli elementi che l’hanno resa una delle cantanti più importanti e popolari in Italia, in grado di costruire e conservare con il suo pubblico un rapporto personale e privilegiato per quanto sa essere fedele e diretto. Tutto questo – e tanto altro ancora da scoprire – è Paola Turci. Lo racconta bene in musica il suo nuovo lavoro.

L’album è disponibile nei negozi di dischi, su iTunes (al link http://goo.gl/3JowYi) e su Amazon (al link http://goo.gl/DJRCVl).

Vedi anche: http://www.linealibera.info/linterminabile-cena-di-paola-turci/

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “PAOLA TURCI FA TAPPA A QUARRATA

Lascia un commento