PAOLETTI GUITARS, L’ECCELLENZA MONTEMURLESE SBARCA IN CALIFORNIA

Paoletti a The Namm Show

MONTEMURLO. L’eccellenza dell’artigianalità montemurlese sbarca in California. Il liutaio, Fabrizio Paoletti, 44 anni, lunedì prossimo partirà alla volta degli Usa insieme a 25 delle sue più belle chitarre per partecipare a The Namm, la più grande fiera al mondo dedicata alla musica e ai produttori di strumenti musicali, con oltre 7mila marchi rappresentati.

La Paoletti Guitars sarà una delle uniche quattro ditte italiane costruttrici di strumenti musicali presenti alla manifestazione, che si svolge ad Anaheim, vicino a Los Angeles ogni anno a fine gennaio (quest’anno dal 25 al 28). Paoletti a The Namm, in particolare, terrà alta la bandiera dell’artigianalità e del saper italiano. La Paoletti Guitars di Montemurlo, infatti, sarà una delle pochissime ditte artigianali presenti alla fiera, che per il 90% propone marchi che lavorano su scala industriale.

« Sono partito nel 2007 con un piccolo laboratori e tanti sogni. Ora spero di raccogliere i frutti di anni di sacrifici e, anche grazie a questa fiera, spero di aumentare la clientela di distributori. The Namm è una fiera importantissima e per noi che produciamo chitarre elettriche la California rappresenta la nostra patria», dice Paoletti, dal cui laboratorio di via Grandi a Montemurlo nel 2017 sono uscite appena 108 chitarre, tutti pezzi unici, assemblati artigianalmente con passione e professionalità.

Nella foto di qualche anno fa, da sinistra il sindaco Lorenzini, al centro Paoletti e a destra, Claudio Bettazzi Cna

« Per noi è stato un grande risultato (nel 2016 avevo prodotto appena 50 pezzi). L’obbiettivo di questo 2018 è quello di raddoppiare la produzione e ampliare il personale, oggi siamo solo in due in azienda. Le caratteristiche richieste per candidarsi? Amare la musica e svolgere questo lavoro con passione».

A The Namm Show Paoletti porterà una selezione delle sue migliori chitarre, come quella ricoperta in pelle, stampata coccodrillo, con rifiniture in ottone, o le chitarre realizzate dal recupero di vecchie botti e tini per il vino, prodotti molto apprezzati nel mondo.

Tra clienti più importanti di Paoletti figurano Brian May, Keith Richards, James Hetfield, Bruce Springsteen, Rex Brown, ex bassista dei Pantera, gruppo metal molto noto, che durante la fiera californiana sarà presente nello stand di Paoletti Guitars per firmare autografi.

Paoletti vende nel mondo solo attraverso le grandi catene distributrici, così le chitarre prodotte a Montemurlo arrivano in Giappone, negli Stati Uniti (San Diego, Alabama), in Germania, in Finlandia. Prodotti per appassionati e intenditori che, insieme alla qualità del suono, cercano la raffinatezza e l’unicità dello strumento.

« Ancora una volta Montemurlo esprime la propria eccellenza attraverso la produzione — commenta il sindaco Mauro Lorenzini – Un tessuto produttivo sano e fertile che porta nel mondo la qualità e la creatività italiana.

In questi anni Paoletti ha fatto tanta strada e dimostra che anche una piccolissima azienda può conquistare fette di mercato importanti». Per saperne di più si può visitare il sito di Paoletti Guitars www.paolettiguitars.com

[masi — comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento