PAOLONI (SAP) SULLE DIMISSIONI DI GALARDINI: «NON POTEVA RAPPRESENTARE LE ISTITUZIONI»

"I poliziotti e la Polizia di Stato – conclude - non hanno colori e sono al servizio del paese e a garanzia delle sue leggi"
Stefano Paoloni

ROMA — MONTALE. «Chi nutre questi pregiudizi di natura ideologica contro i servitori dello Stato, non può rappresentare le istituzioni. Rassegnare le dimissioni era l’unica cosa da fare dopo quella frase infelice».

Commenta così Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), la decisione dell’ormai ex assessore alla cultura del comune di Montale, Alessandro Galardini, di dimettersi dalla carica.

«Abbiamo appreso che il sindaco di Montale si è dissociato dalle esternazioni di Galardini, porgendo formali scuse al Questore di Pistoia.

Apprezziamo il gesto sperando serva da esempio. I poliziotti e la Polizia di Stato – conclude – non hanno colori e sono al servizio del paese e a garanzia delle sue leggi».

[sap nazionale]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email