PARTE IL PERCORSO PARTECIPATIVO “SOS ACQUA IN CASA”

Il logo del progetto
Il logo del progetto

MONTALE. [a.b.] È partito, con la presentazione a Villa Smilea, il percorso partecipativo “Sos Acqua in casa” promosso dall’Amministrazione Comunale e nell’occasione è stato presentato il Piano di Protezione Civile appena aggiornato oltre alla nuova App sperimentale scaricabile dal sito del Comune.

Il percorso partecipativo è stato progettato dal Comune per ascoltare e fare tesoro dell’esperienza di chi – nel Comune – vive le problematiche causate dagli allagamenti. Dedicato in particolare ai cittadini di Stazione che hanno a che fare con questo problema ormai da tanti anni tale esperienza ha l’obiettivo di individuare assieme ai cittadini della frazione gli strumenti e le azioni necessarie a garantire l’incolumità e la sicurezza delle persone e allo stesso tempo si vuole diffondere la cultura della solidarietà, fondamentale in caso di emergenza.

Attraverso questo percorso dunque i cittadini potranno dare il loro contributo nell’elaborazione delle scelte dell’Amministrazione prima che queste vengano adottate, redigendo un documento che aiuti l’amministrazione ed i cittadini stessi a contrastare il rischio idraulico della frazione.

Il progetto, che ha ottenuto il finanziamento dell’Autorità per la partecipazione regionale, prevede una serie di incontri e laboratori con i cittadini, i commercianti, le associazioni del territorio, di volontariato e di categoria.

Tali incontri saranno supportati dalla presenza di tecnici in grado di fornire tutte le informazioni specifiche relative alla materia trattata. In particolare il percorso prevede alcuni Focus Group (Incontri con piccoli gruppi di persone e la presenza di un moderatore, durante i quali saranno incoraggiate idee, proposte, critiche e problematiche riscontrate durante i momenti di emergenza) della durata di un’ora e mezza circa ognuno, divisi per categoria, tutti presso i locali del Babaluba.

Queste le date: lunedì 23 Marzo ore 10:00 – con le Associazioni di Categoria e i Commercianti; ore 17:45 con le Associazioni del territorio; sabato 28 Marzo ore 10 con i genitori delle Scuole di Stazione.

Nell’ambito del progetto partecipativo è previsto anche un “Laboratorio di Quartiere” (Incontro aperto a tutti gli abitanti della frazione con la presenza di tecnici) alle ore 21 di lunedì 23 Marzo a cui seguirà mercoledì 8 Aprile ore 21 un World Cafè con quanti hanno partecipato agli incontri per redigere il documento finale da consegnare all’amministrazione. L’ Assemblea conclusiva è in programma sabato 18 Aprile alle ore 16:30 presso Villa Smilea.

“Solo facendo rete tra Amministrazione e cittadini – ha affermato l’assessore alla Protezione Civile Marianna Menicacci – e operando per accrescere una consapevolezza diffusa di quelle che sono le criticità ma anche le risorse e gli strumenti per contrastare i pericoli a nostra disposizione, possiamo tutelare il nostro territorio e chi lo vive”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento