PARTITI I LAVORI PER LA RINGHIERA A PROTEZIONE DEL “POZZO DEL LEONCINO”

La spesa totale per i lavori di realizzazione e installazione della balaustra in ferro ammonta a 7.500 euro. L'assessore Bartolomei: " Siamo stati costretti a costruire la ringhiera a tutela del pozzo storico"
Il pozzo del Leoncino … degradato

PISTOIA. Sono partiti oggi lunedì 25 febbraio i lavori di installazione della ringhiera di protezione intorno al Pozzo del Leoncino in piazza della Sala.

L’intervento — approvato dalla giunta, elaborato dai tecnici comunali con il parere positivo della Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio — ha lo scopo di proteggere da usi impropri e da eventuali danneggiamenti uno dei monumenti più caratteristici del centro storico, collocato in una piazza cittadina molto frequentata.

La ringhiera di protezione al pozzo, costruita in ferro pieno, è già stata posizionata sul lastricato di pavimentazione di piazza della Sala e nei prossimi giorni si concluderanno i lavori per sistemarla. La balaustra è della stessa tipologia di quella già presente intorno alla cattedrale di San Zeno e al campanile in piazza del Duomo.

«Siamo molto dispiaciuti di essere stati costretti a costruire la ringhiera a tutela del pozzo storico – dice l’assessore ai lavori pubblici Alessio Bartolomei — ma non era più sopportabile il diffuso malvezzo di utilizzare il monumento come se fosse un elegante salottino dove bivaccare.

Pozzo del Leoncino con ringhiera

In questo senso saremo particolarmente severi con tutti coloro che dovessero invadere l’area protetta, attraverso l’utilizzo delle telecamere presenti nella piazza».

L’area di intervento è delimitata da una recinzione in metallo vicina alla zona di intervento, al fine di occupare in minima parte il suolo pubblico intorno al monumento storico limitando, così, il più possibile disagi e interferenze con i commercianti ambulanti presenti quotidianamente sul posto.

I lavori di realizzazione e installazione della balaustra in ferro, per una spesa totale di 7.500 euro, sono stati affidati alla cooperativa sociale di tipo B In Cammino, specializzata nel settore delle opere da fabbro, attraverso un’indagine di mercato diretta dal Comune di Pistoia.

[comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email