passione & lavoro. UN QUARRATINO AI CAMPIONATI MONDIALI DELLA PIZZA

Manuel Maiorano, pizzaiolo al Voronoi di Pistoia, diventato di recente istruttore di Pizza News School, è sempre alla ricerca di nuovi tipi di impasti. Ad aprile parteciperà come concorrente alla 28esima edizione della competizione mondiale in programma a Parma
Manuel Maiorano

 

QUARRATA. Nato a Milano il 22 febbraio 1989, trasferito in Toscana nel 1991 con la passione per la pizza, scoperta per gioco e diventata la sua professione. Manuel Maiorano da allora vive a Quarrata ma lavora a Pistoia. Istruttore pizzaiolo di Pizza News School ha frequentato con successo il 12° Corso Istruttori a Marghera presso la Sede dei Grandi Molini Italiani dal 5 al 9 Novembre scorso ed  effettua corsi di pizzaiolo presso la sede distaccata di Pizza News School a Pistoia.

 “Nel mio lavoro – spiega —  ho conosciuto tre regole per farlo bene: amore,  passione e  fantasia. Tutt’oggi mi trovo a dura prova perché cerco sempre di arrivare in alto e questo alto è molto lontano perché non si è mai arrivati in questo mondo, ogni giorno si impara sempre cose nuove”.

Un’altra immagine di Manuel, questa volta con le sue “creazioni”

Da 14 anni Maiorano lavora al Voronoi a Pistoia e ad aprile parteciperà alla 28° edizione dei Campionati Mondiali della Pizza a Parma, una competizione che vedrà sfidarsi un vero e proprio esercito di pizzaioli e chef provenienti da tutto il mondo: Argentina, Austria, Australia, Belgio, Bangladesh, Brasile, Svizzera, Cile, Germania, Spagna, Francia, Ungheria, Irlanda, Israele, Giappone.

Uno degli hobby di Manuel è la ricerca di nuovi impasti per la pizza.

“Il mio studio sulle farine mi ha portato ad uno obbiettivo: avvicinarmi alla tradizione quando non c’erano ancora tutti questi molini o tutte queste farine raffinate con aggiunta di agenti chimici o quanto altro….Io chiamo questo.. la ricchezza del grano tipo 2 macinata a pietra con germe di grano. Un sapore che ti trasporta nel passato quando gli antichi pizzaioli usavano solo un tipo di farina e trasformavano questo piatto povero in una ricchezza. 

È salutare grazie anche al germe di grano che contiene oli essenziali e ricco di vitamine, di sali ed anche di fibre che fanno bene alla nostra alimentazione”.

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “passione & lavoro. UN QUARRATINO AI CAMPIONATI MONDIALI DELLA PIZZA

Lascia un commento