passione politica. “POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA”, E QUARRATA SI APPRESTA A VIVERE IL SUO FUTURO

Breve riflessione sul terremoto che cambierà la vita di 28 mila abitanti. Gli aspiranti amministratori si sobbarcano tutti i disagi del mondo perché vogliono lavorare per il popolo che a sua volta lavora per loro permettendogli di fare del bene. Ecco cosa significa il termine democrazia…


Viso solenne, sguardo lontano: non gli somiglia all’òmo nostrano?


PORTE APERTE E COLLI CHIUSI

S’ANDRÀ AVANTI CON GLI ABUSI?


 

Prima battuta

Seconda battuta

Terza battuta per un buon candidato

Quarta battuta: ma sanno amministrare se stessi?

Romiti ce l’hai il diploma o no?

Su questo ci rivediamo a Filippi…?

Se dopo trent’anni di Pd siamo a ’sti punti… liberateci da’ topi ché siamo unti!

 

Alla competizione elettorale quarratina dovrebbe partecipare anche un terzo candidato, Lupin III, che almeno, quando abbaia, lo fa – avrebbe detto Proietti – de core, vale a dire in piena sincerità.

Così, a mo’ de prise de cul, usando immagini prese da Tvl – ormai chiaramente la Tv del Pd o, comunque, di chi gestisce la grana nel Pistoiese –, abbiamo messo i due candidati in discesa alla pari. In salita resta solo il fedele amico dell’uomo che abbaiare sa bene di per sé perché è nato cane.

Perché tutti e due i candidati in discesa? È semplice. Il Romitino ci piglia in giro con i suoi studi dichiarati in curriculum (quanti mesi ha frequentato l’istituto tecnologico di Pistoia ITTS che dichiara di aver seguito? Si è diplomato o no?); e, quanto a fedina penale, seppur lindo come il culetto di un bimbo, lo è proprio, forse, solo per un colpo di culo.

Poi spiegheremo meglio alla maniera nostra anche a rischio di essere rinviati a giudizio dalla procura-condannificio premiata ditta denocratico-progressista di Pistoia onlus per la «gente comune & Vicofaro».

Stefano Nigi, da parte sua, corre per la Lega con i suoi puntelli di varia natura: ma potrebbe essere – ne siamo convinti – un problema imbarazzante per tutta la destra scapata e anùra, allorquando verranno fuori – e accadrà: è solo questione di tempo – le intercettazioni telefoniche relative alla sconveniente questione del processo politico 2 di Pistoia, ossia il casino della famosa chiavA arrubbata alla vigilA Traversi a cura del trio De Gaudio-Serranti-Maricchiolo & C.

Ogni popolo ha il governo che merita. E soprattutto la magistratura e la giustizia che ha allevato con cura per tenersi il potere anche con l’aiuto dei falsi giornalisti attovagliati. Amen.

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email