pd & covid. ANCHE SE IL BAI NON CONOSCE “DISPOSITIVI DI LEGGE” PER MULTARE, IL PRIMO CITTADINO DI BURRÀKIA ALLA FINE HA IMPARATO CHE DEVE MASCHERARSI SEMPRE E DOVUNQUE

Per capire il significato dell’espressione “Rispetto della Legge” se a uno del centrodestra occorre almeno un’ora, a uno del Pd o della sinistra occorrono almeno 24 ore di seguito. Questo perché gli unti del Signore, così cari a Bergoglio, hanno tutti l’aureola. Ma poiché spesso la corona è un po’ “a crescenza”, essa scivola giù e tappa le orecchie dei beati. E prima che loro capiscano cos’è successo, passano almeno 23 ore di prove di riposizionamento del cerchio magico-luminoso

 

Nella vita non si deve essere pessimisti e non si deve mai disperare. Come il Mazzanti, con un po’ di difficoltà e pur senza l’aiuto del suo Bai, ha capito il problema della mascherina, siamo certi che, prima di Pasqua, riuscirà a capire anche che deve riaprire e far riaprire tutte le strade, le piazzole, i sentieri che i suoi tecnici hanno fatto chiudere se non per dolo, per colpa. E se non per colpa per… assoluta ignoranza della legge. Già. Perché «comunisti & legge» non è un binomio pacifico: è, più semplicemente, uno scontro infinito. Guardate, ad esempio, da quanti anni questi campioni di democrazia ci impongono governi che nessuno di noi ha mai legittimamente eletto. E guardate come sono contenti, favoriti in tutto dal silenzio del non-presidente Mattarella e da quella specie di caricatura di se stessa che è la [dis]Unione Europea!

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email