PD E PESCIA FUTURA CHIEDONO CHE IL COMMISSARIATO DI PS NON VENGA SOPPRESSO

Necessario pensare alla sicurezza dei cittadini dell’area sempre più esposti a episodi di microcriminalità
Comune di Pescia
Comune di Pescia

PESCIA. Si invia di seguito la mozione che assieme ad altri consiglieri comunali abbiamo presentato in data odierna al Sindaco di Pescia rispetto al Commissariato di Ps.

Cordiali saluti
Marco Niccolai

IL CONSIGLIO COMUNALE

PREMESSO CHE

Come annunciato dal sindacato di polizia Siulp, Il Ministero degli Interni nelle scorse settimane ha reso nota la sua volontà di procedere alla soppressione, in Provincia di Pistoia, di alcuni importanti uffici di Polizia, ovvero il Commissariato di Ps di Pescia, la sezione di Polizia Postale presso la Questura, la sezione di Polizia Ferroviaria di Pistoia;

su tale proposta saranno chiamati a confrontarsi nelle prossime settimane i sindacati di polizia e le Istituzioni, pertanto occorre una chiara presa di posizione di questo Consiglio Comunale;

CONSIDERATO CHE

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Pescia svolge una funzione a servizio non solo del Comune di Pescia ma di tutta la Valdinievole Ovest e che, in caso di sua soppressione, nell’area compresa tra Montecatini Terme e Lucca non si troverebbe più alcun posto di polizia;

la domanda di sicurezza dei cittadini, anche di fronte a episodi di microcriminalità, è crescente e dunque la riduzione della presenza delle forze di polizia sul territorio non fa che accentuare la percezione di insicurezza, oltre a ridurre il numero dei servizi pubblici.

prima di rinunciare a un servizio essenziale come questo, il più efficace intervento di razionalizzazione sarebbe quello di concentrare su di esso tutte le richieste amministrative e le attività di prevenzione e repressione dei reati di tutta l’area che, a partire dalla Valdinievole, si estende a buona parte del comprensorio Lucchese (es. Montecarlo, Altopascio, Capannori), attualmente non dotato di tale presidio nonostante le problematiche relative alla sicurezza presenti in questo importante bacino di utenza;

per tale motivo la soppressione del Commissariato di Ps di Pescia, in un momento come questo, appare irrazionale e non confacente alle esigenze di sicurezza che i cittadini pongono alle Istituzioni;

CHIEDE

al Ministero dell’Interno ed al Governo nazionale di accantonare l’ipotesi di soppressione del Commissariato di Pescia ma anzi di estendere l’area di competenza di esso, visto il superamento delle province, anche ai Comuni della zona lucchese più prospicienti il nostro Comune e attualmente sprovvisti del posto di polizia, così da valorizzarne la funzione.

Che la presente mozione sia trasmessa al Governo nazionale, al Ministero degli Interni ed ai parlamentari eletti nella circoscrizione toscana.

I consiglieri comunali
Marco Niccolai – Pd
Roi Giorgi – Pd
Maurizio Di Vita – Pd
Salvatore Leggio
Pescia Futura

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento