PER diLETTO. A 50 ANNI DA WOODSTOCK UN OMAGGIO ALLA BEAT GENERATION

Domani martedì 2 luglio nel parco di Villa Giamari a Montemurlo uno spettacolo di brani di canzoni e letture tratte dalle opere delle poetesse della beat generation a 50 anni dal festival che ha scritto la storia della musica
La locandina

MONTEMURLO. Il Comune di Montemurlo a 50 anni dal Festival di Woodstock domani martedì 2 luglio ore 21 nel parco di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1- Montemurlo) propone uno spettacolo di letture di poesie e brani di canzoni dal titolo “Per diLetto, omaggio alla beat generation”. La serata, con la regia di Mirko Gianformaggio dell’asd I Formaggini Guasti, vuol essere un omaggio alle poetesse e ai cantanti della beat generation, quella corrente di pensiero che ha segnato un’epoca e che ancora, a distanza di mezzo secolo, vive sotto altre forme e affascina persone di ogni età.

Lo spettacolo nasce da un laboratorio dal titolo“ Per diLetto”, che si è svolto alla biblioteca Della Fonte alcune settimane fa e che ha coinvolto lettori volontari, guidati con passione in questo percorso di lettura-teatrale da Mirko Gianformaggio e Patrizia Guastini.

Gli interpreti sono Alessandra Bartali, Roberta Chiti, Alessandra Forlani, Deanna Lastrucci Tozzi, Fabrizio Panetta, Nicoletta Santoni, Marco Torracchi e Lucia Trombacco e offriranno agli spettatori un’intrigante alternanza fatta di incursioni nell’intimo delle scrittrici, in un ritmato passaggio dalla sfera personale al sociale, dove le vicende personali e sentimentali si incrociano con le istanze collettive.

Un’occasione per conoscere o riscoprire alcune tra le maggiori poetesse della beat generation come Diane Di Prima, Leonore Handel, Barbara Guest, Karen Blessed, Janine Pommy Uega, Hettie Jones, Elise Cowen, Denise Levertov e Joanna Mclure.

« Con Woodstock il Comune di Montemurlo prosegue il ciclo d’incontri per ricordare i momenti che hanno segnato la storia. — spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — Nel 2017 abbiamo ricordato la rivoluzione russa, l’anno scorso abbiamo dedicato una rassegna al ’68 ed ora, a 50 da quel Festival che ha scritto la storia della musica e la vita dei giovani, vogliamo prendere a pretesto quell’incredibile concerto rock, cavalcando l’’apice della diffusione della cultura hippie. Una serata piacevole per riscoprire un evento leggendario e la cultura di quel periodo».

Per avere maggiori informazioni si può contattare la biblioteca “Bartolomeo Della Fonte” (piazza Don Milani, 1) tel. 0574558567 e-mail: biblioteca@comune.montemurlo.po.it

 [masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email