PER IL BICENTENARIO DELLA NASCITA DI ADOLPHE SAX INVENTORE DEL SAXOFONO

Federico Mondelci
Federico Mondelci

PISTOIA. Riprende oggi, sabato 1° marzo alle ore 21, la Stagione Sinfonica Grandi Solisti promossa al Teatro Manzoni di Pistoia da Fondazione Pistoiese Promusica e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia con un omaggio all’inventore del sassofono, Adolphe Sax, nel bicentenario della nascita. Sax, che fu il primo insegnante di saxofono al Conservatorio Superiore di Parigi, dal 1857 al 1870, ne brevettò nel 1846 la famiglia completa (sopranino, soprano, contralto, tenore, baritono, basso e contrabbasso): uno strumento ‘ibrido’, il sassofono, in quanto, pur appartenendo alla famiglia dei legni ed avendone la flessibilità tecnica, permette un grande volume di suono, paragonabile a quello degli ottoni.

Protagonista del concerto assieme all’Orchestra Pistoiese Promusica sarà il saxofonista Federico Mondelci, da trent’anni uno degli interpreti di maggior talento e versatilità della scena internazionale, docente, direttore d’orchestra, camerista e solista.

Di grande interesse, anche per la sua ‘trasversalità’, il programma che comprende, dopo le celebri Bachianas Brasileiras n. 9 per archi di Villa Lobos, vari arrangiamenti per sax e archi: Vocalise di S. Rachmaninov, il concerto di A. Glazunov, In a sentimental mood di D. Ellington, Tre Songs di G. Gershwin e Tango Suite di Piazzolla.

Il concerto sarà preceduto, alle ore 18,30, al Saloncino Manzoni da una conversazione con lo stesso Mondelci (ingresso libero), nell’ambito degli “Incontri con la musica”.

Prestigiosa la carriera solistica di Mondelci sui palcoscenici più famosi del mondo al fianco di orchestre quali la Filarmonica della Scala con Seiji Ozawa, I Solisti di Mosca con Yuri Bashmet, la Filarmonica di San Pietroburgo e la Bbc Philharmonic, con numerose tournées in Europa, Usa, Australia e Nuova Zelanda.

Il suo repertorio non comprende pagine ‘storiche’ ma si dimostra particolarmente orientato verso la musica contemporanea, tanto che il suo nome è spesso affiancato ai grandi autori del Novecento (Nono, Kancheli, Glass, Donatoni, Sciarrino, Scelsi, Gentilucci, Graham Fitkin, Nicola Piovani e numerosi compositori della nuova generazione), di cui ha eseguito le composizioni, spesso a lui espressamente dedicate, in produzioni di straordinario successo che lo conclamano come raffinato solista di raro e straordinario talento.

Federico Mondelci
Federico Mondelci

Per le etichette Delos e Chandos, Mondelci ha registrato il repertorio solistico con orchestra (sia quello per duo con pianoforte sia per ensemble), oltre a numerose produzioni che riflettono il suo grande entusiasmo per la musica contemporanea: tra queste il CD Rca dedicato ad autori italiani (Morricone, Molinelli e Rota) e quello monografico su Giacinto Scelsi (per l’etichetta francese Ina) ottenendo, con quest’ultimo, il premio “Diapason D’Or”. All’apprezzatissima carriera di solista, affianca una sempre più rilevante carriera nella direzione d’orchestra, dirigendo con crescente passione e convincente professionalità, orchestre e solisti di fama mondiale. In questa prospettiva ha collaborato con celebri solisti come Ilya Grubert, Michael Nyman, Kathryn Stott, Pavel Vernikov, Nelson Goerner, Francesco Manara, Natalia Gutman e Luisa Castellani.

Fondatore nel 1982 dell’Italian Saxophone Quartet e, nel 1995, dell’Italian Saxophone Orchestra, si esibisce con entrambe queste apprezzate formazioni sia in Italia sia all’estero, riscuotendo sempre un grande successo di pubblico e critica.

Ulteriori informazioni sulla programmazione e le attività della Fondazione Pistoiese Promusica sono consultabili sul sito www.fondazionepromusica.it. Prevendita: Biglietteria Teatro Manzoni Pistoia 0573 991609 – 27112 – on line su www.teatridipistoia.it. La stagione Sinfonica Grandi Solisti è realizzata con la collaborazione organizzativa dell’Associazione Teatrale Pistoiese.

Programma. Orchestra Pistoiese Promusica, Direttore e Sassofonista: Federico Mondelci. “1814-2014: bicentenario della nascita di Adolphe Sax, inventore del sassofono”. H. Villa-Lobos: BachianasBrasileiras n. 9 per archi – S. Rachmaninov: Vocalise (arrangiamento per sax ed archi) – A. Glazunov: Concerto per sax ed archi – D. Ellington: In a sentimental mood (arrangiamento per sax e archi) – G. Gershwin: Tre Songs (arrangiamento per sax ed archi) – A. Piazzolla: Tango Suite (arrangiamento per sax e archi).

Info: Fondazione Pistoiese Promusica info@fondazionepromusica.itwww.fondazionepromusica.it.

[marchiani – manzoni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento