pericoli. UN LAGO IN CURVA

Il “laghetto

MONTALE. Il caso ci viene segnalato da un motociclista che ha constatato la pericolosità del laghetto che si è sviluppato sulla strada intercomunale che attraversa la ferrovia di Montale nei pressi di Catena.

Il lago artificiale si è formato con le piogge ed è sicuramente profondo oltre il metro e mezzo.

Ci riferiscono, che dopo le piogge di questi giorni era anche più alto, costituendo un pericolo per la sua prossimità alla sede stradale e per la totale mancanza di protezione.

La strada di collegamento ai due comuni è molto trafficata e potrebbe essere la causa di un possibile annegamento di qualche malcapitato che fuoriesce dalla sede della carreggiata, mancando di qualunque essenziale segnale di pericolo o guard-rail con qualche delimitazione del margine.

Il Sindaco Betti che abbiamo conosciuto per la sua responsabilità nel gestire la sicurezza dei suoi cittadini (sopratutto in campo ambientale) è dunque oggi informato dal nostro giornale che sappiamo essere molto seguito dall’intera giunta, e che dunque non mancherà di provvedere alle incombenze richieste dalla messa in sicurezza del tratto di strada.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento