pescia. COLLODI 1 — GIURLANI 0. LA BATTAGLIA DI COLLODI È SOLO ALL’INIZIO

Giancarlo Mandara

PESCIA. Sulla stampa quotidiana si legge nelle parole dell’assessore Morelli di un ripensamento sull’iter della variante di Collodi, inserita nel più ampio contesto del piano operativo.

Morelli vorrebbe così respingere le critiche di non coinvolgimento della popolazione in decisioni che invece la riguardano. La verità, stando a quanto emerge tra le righe, è che lui e il sindaco Giurlani hanno subito una sonora battuta di arresto nella riunione della commissione di vigilanza tenutasi in Regione.

Tutti gli enti coinvolti (regione, province di Pistoia e Lucca, Comune di Villa Basilica e Capannori) hanno ribadito la necessaria priorità dello studio di fattibilità sulla viabilità.

Tutto questo li avrebbe spinti a cambiare strategia. Ma lo vogliamo dire chiaramente che l’accoppiata Giurlani – Morelli è uscita con le ossa rotte da quella riunione?

Possiamo quindi ritenerla una prima vittoria dei comitati e di chi, compreso il sottoscritto, si è battuto per quella che è un’autentica imposizione.

Non si illuda l’assessore che, facendo credere di garantire la partecipazione popolare, siano azzerate le varie interpretazioni. Perché ci batteremo con tutte le forze contro ogni decisione scellerata che porterebbe alla morte di Collodi!

Giancarlo Mandara

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento