pescia. “IL PONTE DEGLI ALBERGHI DEVE RIAPRIRE ENTRO IL 20 DICEMBRE”

Lo ha disposto il Presidente della Provincia di Pistoia Luca Marmo dopo un confronto con il direttore dei lavori
Il ponte degli Alberghi

PISTOIA – PESCIA. Il Presidente della Provincia di Pistoia Luca Marmo, dopo essersi confrontato con la struttura tecnica e il Direttore dei lavori, ha dato precise disposizioni con l’obiettivo di far concludere i lavori e porre le condizioni per una riapertura del Ponte degli Alberghi di Pescia non oltre il giorno Venerdì 20 Dicembre.

Questo intervento si è reso necessario a fronte delle numerose proteste dei cittadini, delle attività commerciali interessate e dei Sindaci per il prolungarsi dei lavori rispetto ai tempi che erano stati indicati.

Il Presidente della Provincia tiene a sottolineare di aver messo prontamente le risorse finanziare, originariamente programmate per altri interventi, per consentire di dare una giusta risposta a problemi prioritari di viabilità come quello di Pescia e Uzzano da una parte e di Pian di Novello dall’altra, con rilevanti ricadute anche sul tessuto socio-economico locale.

Questa sensibilità dimostrata dall’Amministrazione Provinciale, seppur in una situazione di grande e conosciuta difficoltà finanziaria, non può e non deve essere né dimenticata né sottaciuta.

Nello specifico, il Ponte degli Alberghi è oggetto oggi di un importante intervento di consolidamento generale che punta ad evitare che nei prossimi anni possano ripetersi simili problematiche.

Nella certezza di aver operato con piena disponibilità e responsabilità continueremo a seguire con la massima attenzione le due problematiche relative al Ponte degli Alberghi e del Ponte dei Mandrini, rispetto al quale nei prossimi giorni forniremo notizie più precise sui tempi di inizio dei lavori.

[seghi – provincia di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email