pescia. LA MAGGIORANZA RITIRA IL REGOLAMENTO IN FAVORE DEL CONTRIBUENTE

Alla base della scelta un vizio procedurale. Giancarlo Mandara: "Proprio un bell'esempio di amministrazione attenta e oculata"
Giancarlo Mandara

PESCIA. Bilancio 2019. Con questo comunicato (il primo di una serie) vorrei portare all’attenzione dei pesciatini il racconto tragicomico di come si è arrivati all’approvazione del bilancio preventivo del Comune di Pescia per l’anno 2019.

Giurlani porta all’ultimo consiglio le norme, previste dalla legge, che consentono al contribuente in contenzioso tributario col Comune, di pagare una percentuale del dovuto definendo le pendenze.

Ma è la stessa maggioranza che si frega con le proprie mani, perché per vizio procedurale ha dovuto ritirare l’atto.

Il regolamento infatti, in ossequio alla trasparenza, doveva essere depositato almeno 30 giorni prima. Ciò non è avvenuto.

Il Sindaco quindi, prima annuncia in pompa magna questo provvedimento in favore del contribuente, ma poi deve mordersi la lingua. E insieme a questa pure le mani, visto che l’atto per legge doveva essere adottato entro il 31 marzo 2019.

Proprio un bell’esempio di amministrazione attenta, oculata e che opera nell’interesse del cittadino” .

Giancarlo Mandara

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email