PESCIA, LA SUA NOBILTÀ, LE ALLEANZE MATRIMONIALI E LE DIMORE

Un convegno all’Archivio di Stato il 13 giugno alle 16:30
L’invito
L’invito

PESCIA. Un viaggio affascinante nella memoria storica della città di Pescia e nella sua tradizione aristocratica sarà offerto a tutti gli interessati il giorno 13 giugno 2015 alle 16:30 (Pescia, Archivio di Stato, piazza XX Settembre, 3), durante il convegno: “La nobiltà pesciatina, le alleanze matrimoniali e le dimore” organizzato dalla sez. Valdinievole dell’Istituto Storico Lucchese patrocinato dal Comune, dall’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e dalla sezione toscana dell’Associazione Dimore Storiche Italiane.

Gli illustri relatori tratteranno molteplici aspetti della dimensione nobiliare che ha caratterizzato e caratterizza tutt’oggi la realtà pesciatina: da una panoramica sulle famiglie nobili di Pescia (prof. Emilio Petrini Mansi della Fontanazza), alle strategie matrimoniali del Settecento e dell’Ottocento che hanno creato forti legami tra le casate più importanti (prof.ssa Vincenza Papini Franchi), per arrivare ad un affresco delle dimore storiche presenti in loco (prof.ssa Claudia Massi) e allo studio di due specifiche famiglie che hanno dato lustro alla Valdinievole a livello internazionale: gli Anzilotti e i Franchini-Tellini (dott. Guido Anzilotti ed avv. prof. Lorenzo Franchini).

Insomma si prospetta un’occasione affascinante, ricca di storia e curiosità che potrà far emergere una realtà spesso trascurata del territorio di Pescia.

[donatini – comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento