pescia. MISERICORDIA IN LUTTO, É MORTO IL “PRIORE” CARLO CORRADINI

Corradini è stato anche sindaco di Pescia tra il 1980 e il 1983. I funerali si terranno domani alle 14,30 nella chiesa di San Francesco
La sede storica della Misericordia di Pescia

PESCIA.  É scomparso stanotte a 80 anni il dottor Carlo Corradini. Ex sindaco di Pescia (dal 1980 al 1983) in una giunta sostenuta da Dc, Psi e Partito socialdemocratico italiano Corradini è stato successivamente assessore nella prima giunta Giuntoli dal 1992 al 1993. Dal 1985 era priore della arciconfraternita della Misericordia di Pescia.

Laureato in Medicina all’Università di Firenze e specializzatosi in Chirurgia, Ortopedia e fisioterapia è stato anche aiuto primario all’ospedale di Pescia. Era anche socio onorario della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia nonché membro del Consiglio Direttivo del coordinamento di Pistoia Soccorso.

“Un bravo amministratore, è stato sindaco della nostra città e una persona che ha dato tanto per il volontariato come governatore della Misericordia”, questo il ricordo del sindaco Oreste Giurlani che ha espresso vicinanza alla famiglia e alla Misericordia.

“Il nostro Priore – si legge in un comunicato diramato dalla Misericordia di Pescia — ha speso la vita per la nostra associazione, era chiaro a tutti quanto esso l’avesse a cuore e quante energie vi ha sempre impiegato in decenni e decenni di magistrale conduzione, fino all’ultimo giorno. Carlo Corradini è la Misericordia di Pescia.

Fra tutte le parole che possiamo dedicargli, nessuna sembra più adeguata di Grazie. Grazie di averci insegnato ad operare in discrezione; grazie per essere stato guida, esempio, insegnante, amico, grazie della presenza e di aver sempre aiutato ognuno di noi nel momento del bisogno”.

“L’intera associazione — continua — si stringe attorno al dolore dei familiari e li ringraziano per il loro impegno e sacrificio che hanno concesso a noi di vivere il Priore ogni singolo giorno in associazione”.

I funerali si terranno domani martedì 14 gennaio nella chiesa di San Francesco alle 14,30. Il corteo funebre proseguirà fino al cimitero urbano di Alberghi dove sarà tumulato il feretro. La salma è visitabile nella cappellina mortuaria dell’ospedale.

Corradini lascia la moglie Oretta, i figli Silvia, Moira, Diego e le nipoti Caterina e Rachele.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email