pescia. MORELLI: “PREOCCUPATI DALLA PESTE SUINA, LA REGIONE TOSCANA INTERVENGA CON DECISIONE”

L’assessore: “Evitare anche il più piccolo contagio”

Peste suina africana, attenzione alta anche in Toscana

PESCIA. Le notizie che si susseguono sulla diffusione crescente in Italia della peste suina preoccupano anche il comune di  Pescia.

“Per la nostra configurazione territoriale e le attività presenti, sia legate alla caccia che agli allevamenti di animali  e in generale per la vita della nostra area, crediamo che sia da scongiurare ogni eventualità di arrivo della peste suina — dice l’assessore Aldo Morelli —.

Naturalmente noi non abbiamo in tasca nessuna soluzione, ma siamo molto preoccupati per la diffusione che questa malattia animale potrebbe avere per l’ecosistema e la nostra economia ,già provata dal covid-19.

Nonostante non ci sia alcun segnale, ad oggi, della presenza di casi sul nostro territorio, crediamo che la regione Toscana debba fare una importante azione preventiva per evitare anche il più piccolo contagio”.

[comune di pescia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email