“PESCIA PERCORSO COMUNE” SUI COLLABORATORI DEL SINDACO

Morini e Varanini intendono sapere a quale titolo alcune persone collaborano con Oreste Giurlani
Piazza Mazzini a Pescia
Piazza Mazzini a Pescia

PESCIA. [a.b.] Nella prossima seduta del consiglio comunale i consiglieri di Pescia Percorso Comune presenteranno anche una interrogazione sui collaboratori del Sindaco Oreste Giurlani.

Dai tempi della campagna elettorale per le primarie del Partito Democratico l’attuale Sindaco è accompagnato da “un ragazzo che si desume svolga il ruolo di segretario o assistente personale”.

Ruolo – evidenziano Angelo Morini e Paolo Varanini, i due rappresentanti della lista – che “questa persona” ha continuato a svolgere una volta che Giurlani è stato eletto alla guida di Pescia e che sembra sia diventata una presenza costante in “ambienti del Comune” tanto da relazionarsi per conto dello stesso Sindaco con gli uffici e con i cittadini curandone anche l’immagine sui social network.

Angelo Morini
Angelo Morini

Angelo Morini e Paolo Varanini con l’interrogazione intendono ottenere pubblicamente alcuni “dovuti” chiarimenti su tale figura: in particolare “per conoscere in quale modo venga retribuita partendo dal presupposto che non la segue tutto il giorno per semplice spirito di volontariato e ad oggi non risulta essere un dipendente del Comune di Pescia”.

Inoltre i consiglieri di Pescia Percorso Comune chiedono di conoscere “le mansioni pubbliche che questa persona quotidianamente svolge in nome e/o per conto del sindaco e con quali titoli permane negli uffici comunali a giornate intere”.

Paolo Varanini
Paolo Varanini

In attesa della risposta di Giurlani in consiglio comunale ricordiamo che è prerogativa del sindaco dotarsi di uno staff.

Tale struttura è stata costituita con delibera della giunta comunale n. 295 del 28 ottobre 2014 ed è formata oltre che dall’ufficio di segreteria del sindaco anche dall’ufficio gemellaggi e informazione.

Sempre nell’interrogazione i due consiglieri chiedono “se corrisponde a verità che all’ufficio tecnico del Comune di Pescia collabori in via continuativa una ragazza che si dice essere stipendiata da Uncem Toscana e nel caso corrisponda al vero come viene giustificato tale inserimento”.

Scarica: Il testo della interrogazione

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento