pescia. UN TAVOLO TRA ISTITUZIONI CON REGIONE E MINISTERO PER LA VIABILITÀ DI COLLODI

La proposta del senatore Patrizio La Pietra

 

Nuova viabilità per Collodi?

PESCIA. In riferimento al dibattito in corso sulla viabilità di Collodi interviene il senatore Patrizio La Pietra (Fdi):

Non possiamo parlare di un opera così importante per il territorio e per il futuro di Collodi se rimaniamo incollati a schemi preconcetti solo per ottenere un po’ di consenso presente.

Occorre un piano strategico che possa coniugare le necessità dei molti attori coinvolti in questa vicenda. Penso ai cittadini di Collodi, che hanno diritto ad avere una viabilità che possa garantire loro una elevata qualità di vivibilità del loro paese. Penso alle necessità produttive delle industrie della carta che con la situazione economica attuale devono necessariamente avere una viabilità che possa permettere loro di avere trasporti veloci e con costi minori. Penso in ultimo, ma non per ultimo, al futuro del parco, che necessariamente deve trasformarsi, ingrandirsi per dare maggiori possibilità di attrazione di pubblico, in considerazione che Pinocchio rappresenta un nome conosciuto in tutto il mondo.

Occorre smorzare i toni di contrapposizioni fra gli enti locali che devono avere come unico obiettivo lo sviluppo del territorio. 

Per questo ritengo, che la soluzione migliore sia quello di progettare una viabilità esterna per lo sviluppo del traffico pesante e non solo, e consenta un miglioramento della situazione interna di Collodi.

Questa la nostra posizione, ma insieme ai dirigenti locali di Fratelli d’Italia siamo disponibili ad un confronto senza preconcetti con l’unico obiettivo di dare risposte e possibilità di sviluppo al territorio di Collodi.

Oggi la Provincia di Pistoia vede ben 5 tra deputati e senatori, compreso il sottoscritto, eletti in parlamento e senato senza considerare quelli di Lucca e Firenze e allora faccio un appello ai miei colleghi perchè ci possiamo fare carico di organizzare un tavolo tra realtà istituzionali localmente coinvolte, la Regione e il Ministro delle infrastrutture e trasporti, per iniziare un percorso che ci porti a trovare soluzioni e risorse, perché Comuni, Provincie e Regione, visto l’entità dell’opera, non potranno mai farcela da sole e Pinocchio può essere una attrazione turistica mondiale per tutti i territori coinvolti e per la Toscana. 

Sen. Patrizio La Pietra

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email