pescia-vellano. UN “SAN MICHELE” SENZA MANUTENZIONE

Le condizioni in cui versano i giardini a Vellano 2
Le condizioni in cui versano i giardini a Vellano. 1

PESCIA. Giardini San Michele a Vellano: il 10 ottobre 2015 fu celebrata l’inaugurazione, dopo la loro riqualificazione, a cui parteciparono il sindaco Giurlani, il presidente del consiglio Brizzi, gli assessori Della Felice e Romoli, il presidente della Proloco locale e oltre al consigliere regionale Niccolai un paio di extracomunitari (profughi?), in rappresentanza dei 30 extracomunitari (presunti profughi) che alloggiano in un Bed Breakfast a Vellano. Di loro si dice che siano stati determinanti per la conclusione dei lavori.

Quel giorno, tanta allegria e una bella passerella su giornali e web. Ma oggi?

Forse nell’euforia del fare, tutti si sono dimenticati che nel tempo i bei giardini necessitano di manutenzione e irrigazioni frequenti di acqua.

Insomma un giardino ha un costo di installazione, ma ne ha uno più importante di manutenzione giornaliera e pare proprio che questa sia assente.

Le condizioni in cui versano i giardini a Vellano 1
Le condizioni in cui versano i giardini a Vellano. 2

Noi per risolvere il problema della manutenzione proponiamo di coinvolgere quel nutrito gruppo di extracomunitari che passano le giornate a giocare a bigliardino o a importunare i vellanesi chiedendo continuamente dei passaggi in macchina per Pescia.

Proponiamo di organizzarli in piccole squadre di tre elementi e a turno ogni mattina accompagnarli ad annaffiare e togliere le erbacce.

I paesani sicuramente ne sarebbero felici e loro in un certo modo ci restituirebbero in parte quello che ci costano.

In alternativa se così facendo pensate di sfruttare troppo i poveri extracomunitari, è sempre possibile coinvolgere tutti quelli che erano presenti alla passerella dell’inaugurazione.

Organizzateli in piccole squadre e a turno ottemperate alla manutenzione; ma più che altro ad annaffiare visto che con questo caldo sta seccando tutto.

Sarebbe un modo non solo per rinvigorire le piantine del giardino ma pure per ricevere la stima della popolazione nei vostri confronti.

Roberto Franchini

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento