“PETALI SONORI”, CONCERTO DI DANIELE LOMBARDI ALLA MAGIA

Uniser apre l’anno accademico il 1° novembre. In festa la fondazione Carlo Linneo e la nuova amministrazione Cespevi
La locandina
La locandina

QUARRATA. Sabato 1° novembre 2014 nel salone affrescato della Magia, alle 17:30, si terrà “Petali Sonori”, il concerto di Daniele Lombardi (pianoforte) promosso da Comune di Quarrata, Uniser e Fondazione Carlo Linneo. “Uniser inaugura l’anno accademico con un concerto in tema di “verde” – spiega il Presidente di Uniser prof. Alessandro Pagnini –. Nell’occasione si festeggia la neonata Fondazione Carlo Linneo e si saluta la nuova amministrazione del Ce.Spe.Vi., sul cui terreno è alloggiato dall’anno scorso uno dei più importanti parchi di piante officinali d’Europa, che l’università di Pistoia sfrutterà come giardino didattico e laboratorio di ricerca.”

Sarà presente al concerto il prof. Alain Touwaide con la moglie Emanuela Appetiti dell’Institute for the Preservation of Medical Traditions di Washington, curatori del parco e docenti a Uniser.

Salutato dalle autorità e introdotto dal Presidente di Uniser prof. Alessandro Pagnini, il maestro Daniele Lombardi eseguirà al pianoforte musica del Novecento, nella tradizione dei “fiori musicali”, delle composizioni ispirate alla natura e al paesaggio, dal Brin di Berio, ad alcuni Preludi di Debussy, a Cage, a composizioni dello stesso Lombardi.

Lombardi introduce così il suo concerto: “Petalo: il nome che si dà ad una foglia che ha subito nel tempo una metamorfosi e che, riunita ad altre, forma l’insieme della corolla di un fiore. Nel loro insieme, i petali, oltre ad avere diverse profumazioni, sono la parte più bella e vistosa del fiore. Tante antologie ottocentesche hanno la titolazione Fiori Musicali e tante brevi composizioni sono note con titoli di fiori, riferimenti a giardini e al paesaggio. Questo concerto “Petali Sonori” è interamente dedicato a pagine scritte nel Novecento e intreccia Brin, il breve Encore di Berio, con l’evocazione sonora en plein air di alcuni Préludes di Debussy per terminare con la contemplativa In a landscape di Cage. Ho in programma come petali sonori anche i miei Tredici Preludi, la breve pagina, Narcyssus (come riflesso nell’acqua), che fa parte dell’opera Faustimmung, e il recentissimo Non finito, un omaggio a Michelangelo dedicato ai quattro Prigioni che sono nella Tribuna del David alla Galleria dell’Accademia di Firenze”.

Il concerto, a ingresso libero, è riservato a 100 spettatori, pertanto si consiglia la prenotazione al numero 0573.774500.

[ufficio stampa–comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento