PIANO DI GESTIONE RISCHIO ALLUVIONI, A PISTOIA IL PROSSIMO APPUNTAMENTO

Federica Fratoni
Federica Fratoni

FIRENZE. Proseguono gli appuntamenti con le giornate dedicate al nuovo Piano di gestione del rischio alluvioni.

Nell’incontro di ieri, mercoledì 28 ottobre, l’assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo Federica Fratoni a Livorno ha illustrato il Piano che sarà approvato entro il mese di dicembre e all’ascolto delle osservazioni, delle proposte e dei suggerimenti da parte dei Comuni e degli Enti competenti.

Venerdì 30 ottobre, dalle 9 alle 12:30, si replica a Pistoia, dove l’incontro si svolgerà nella sala sinodale dell’Antico Palazzo dei Vescovi, in piazza Duomo.

Il Pgra va a sostituire, semplificando, gli attuali Piani di assetto idrogeologico (Pai) dei Bacino dell’Arno, Bacini Toscana Nord, Toscana Costa e Ombrone come previsto dalla Direttiva 2007/60/CE.

La cosiddetta Direttiva Alluvioni ha come obbiettivo la riduzione del rischio idraulico attraverso tre principali strumenti: la prevenzione, ovvero la disciplina di uso del territorio; la protezione, ovvero l’individuazione degli interventi per la mitigazione del rischio; la preparazione, ovvero la gestione dell’emergenza sia in termini di attività di protezione civile che di informazione alla popolazione.

[bini – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “PIANO DI GESTIONE RISCHIO ALLUVIONI, A PISTOIA IL PROSSIMO APPUNTAMENTO

  1. La gestione del rischio alluvioni, si fà con la prevenzione. Per gestire bene la prevenzione ci vuole esperienza, volontà e ivestimenti.Si signori spendere soldi in prevenzione è un investimento, ma tutto questo non l’abbiamo ancora capito, ne voluto capire, ecco il motivo di tante alluvioni con gravi conseguenze per i cittadini. Auguriamoci chè l’assessore Regionale Federica Fratoni, rièsca ha far capire che prevenire è davvero meglio che curare.

    A nome dell’associazione per la tutela del territorio di Caserana!

Lascia un commento