piste ciclabili. 80MILA EURO PER COMPLETARE LA RETE VAL DI BISENZIO

L’assessore regionale Baccelli: “Un impegno per quel territorio”

Piste ciclabili

FIRENZE — VAIANO. La ciclovia degli Appennini è più vicina. Con gli 80mila euro appena deliberati dalla giunta su proposta dell’assessore alle infrastrutture Stefano Baccelli c’è il via libera alla realizzazione di un tratto di ciclabile di collegamento tra la Ciclovia del Sole e la Ciclovia della Sieve, ad integrazione appunto del progetto di Ciclovia degli Appennini. Il finanziamento regionale, infatti, andrà a beneficio dell’Unione dei Comuni della Val di Bisenzio, per la progettazione dell’infrastruttura.

“Un altro passo avanti per la mobilità ciclabile – spiega l’assessore Baccelli —, un collegamento importante tra la Ciclovia del Sole e la Ciclovia della Sieve che ci consente di completare la rete cicloturistica della Val di Bisenzio, oltre che ad integrare la futura Ciclovia degli Appennini. Non solo – precisa Baccelli —. L’intervento va visto in un orizzonte più ampio, quello del protocollo d’intesa che verrà prossimamente sottoscritto e che nell’ambito dei lavori di adeguamento delle gallerie agli standard europei (sagoma pc80) sulla ferrovia Prato — Bologna ci vede, come Regione, impegnati proprio nei confronti del territorio della Val di Bisenzio che nel 2021 ha sopportato i disagi per i lavori che Rfi sta eseguendo sul tratto in questione.

E sempre in quest’ottica – sottolinea ancora Baccelli — negli ultimi mesi di quest’anno abbiamo realizzato e finanziato una completa integrazione tariffaria fra trasporto treno e bus e atri impegni saranno appunto oggetto del protocollo d’intesa che sarà sottoscritto fra le due regioni interessate dai lavori e Rfi”.

Tornando alla ciclovia, “il tratto che sarà realizzato — spiega l’assessore- è una componente essenziale della rete ciclabile regionale, un elemento necessario anche per realizzare un anello cicloturistico che unisca la Provincia di Prato e la Città Metropolitana di Firenze, utile a quella fetta crescente di turisti e cittadini che utilizzano la bici per i propri spostamenti. Grazie al finanziamento regionale questa infrastruttura potrà essere progettata in sede propria, nel verde, distante dalla direttrice viaria della SR 325.”

Baccelli ha poi concluso sottolineando “la Regione sta lavorando molto sulla politica legata al sistema ciclabile toscano. La ciclovia del Sole, quella dell’Arno con la Tirrenica, rientrano in un sistema di mobilità sostenibile. È una politica forte della Regione su cui noi ci concentreremo sempre di più, è uno stile di vita diverso che attraverso le due ruote riduce emissioni ed è salutare per l’attività fisica”.

[regione toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email