pistoia. A “PRESENTE ITALIANO” È DI SCENA IL CINEMA SPERIMENTALE

Cortometraggio di ricerca con Giulio Sangiorgio e proiezione del documentario sensoriale “Il colore dell’erba”, pensato anche per un pubblico di non vedenti
casotto
Proietti in “Casotto”

PISTOIA. Sarà A Space Opera, una serata dedicata al cortometraggio di ricerca in compagnia del critico cinematografico Giulio Sangiorgio, l’evento speciale della settima giornata di Presente Italiano domani, venerdì 14 ottobre. Sette i corti che, a partire dalle 21 nella sala 1 del Centro culturale Il Funaro, saranno introdotti dal redattore della rivista Film Tv e del portale spietati.it, per un viaggio concettuale dalla Terra allo spazio e ritorno.

Aprirà la programmazione Concerto Metafisico di Ilaria Pezone, che si interroga sulla scoperta della realtà da parte di un bambino. A seguire le conquiste spaziali di Orbit di Giuseppe Boccassini, l’animazione Fak Nabo Distorio di Francesco Rosso, l’eccentrico e coloratissimo Scherzo di Fabio Scacchioli e Vincenzo Core, il concettuale Iconostasi di Morgan Menegazzo e Maria Chiara Pernisa, e Eyelid di Francesco Mattuzzi e Renato Rinaldi, dedicato all’eco-hotel più alto del mondo. Conclusione con Cosmoetico, cortometraggio animato di Martina Scarpelli.

Il documentario “Il colore dell'erba”
Il documentario “Il colore dell’erba”

Da segnalare alle 18:30, sempre al Centro culturale Il Funaro, la presentazione del documentario sensoriale Il colore dell’erba, film unico nel suo genere, ideato per essere fruito sia da un pubblico di non vedenti che di normo vedenti. Giorgia e Giona non possono vedere, ma le paure, le emozioni e le sfide che la vita mette loro davanti sono uguali a quelle dei loro coetanei. Arrivare, da sole, alla gelateria in riva al lago diventa per loro la sfida all’indipendenza e la scusa per chiudersi alle spalle la porta di casa e affrontare il mondo. Prima della proiezione, la regista Juliane Biasi Hendel incontrerà il pubblico (su prenotazione a info@presenteitaliano.it o 348 80 40 024).

La giornata al Funaro partirà alle 16 con il terzo appuntamento del ciclo Futuro Italiano: nuova sezione del festival che esplora il presente e il futuro dell’immagine attraverso incontri con studiosi e filmakers. Il talk, dal titolo Visioni digitali-Video, web e nuove tecnologie, si terrà nella Sala 3 e avrà come protagonista Simone Arcagni, docente all’Università di Palermo e giornalista per Il Sole 24 Ore. Spazio anche alla musica, con il Vinyl dj set cinematico, a cura di Thx: dalle 19:30 alle 21:30 alla caffetteria del centro, una selezione di colonne sonore cinematografiche italiane.

Una scena dall’Esorciccio
Una scena dall’Esorciccio

Alle 20, al Piccolo Teatro Mauro Bolognini, la rassegna dedicata alle pietre miliari della commedia all’italiana tra anni 60 e 70 continua con L’Esorciccio, ormai classica parodia di “L’Esorcista” di William Friedkin che narra le gesta dello stregone Esorciccio e del suo assistente Satanetto, firmata da Ciccio Ingrassia. A seguire, alle 22:30, Casotto di Sergio Citti, una commedia grottesca sull’occupazione abusiva di un casotto sulla spiaggia di Ostia per mano di un variopinto gruppo di personaggi. Presenterà la serata Giacomo Manzoli, docente di Storia del Cinema all’Università di Bologna.

Presente Italiano è diretto da Michele Galardini e promosso dall’associazione PromoCinema, con il sostegno del Comune di Pistoia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia, Conad del Tirreno, dell’associazione Teatrale Pistoiese e la collaborazione di Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana.

I luoghi del festival:

Piccolo Teatro Mauro Bolognini, via del Presto 5 – 0573 976 283

Centro Culturale Il Funaro, via del Funaro16 – 0573 977 225

Biglietti

Proiezioni Cinema Roma Intero 5 euro. Ridotto (under 26) 3 euro

Il colore dell’erba su prenotazione a info@presenteitaliano.it o al 348 80 40 024

Tutti gli altri eventi sono a ingresso gratuito

Infopoint La Torre, via Tomba di Catilina 5/7, Pistoia, telefono 0573371305, mail: info@presenteitaliano.it.

[ps comunicazione]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento