PISTOIA CITTÀ DELL’ACCOGLIENZA. SUCCESSO PER IL PROGETTO “VISITING”

Il gruppo Visiting Pistoia
Il gruppo Visiting Pistoia

PISTOIA. Pistoia si attesta città dell’accoglienza turistica grazie al progetto Visiting Pistoia. Successo oltre ogni aspettativa per l’iniziativa che chiude il 2014 sfiorando le 40.000 presenze. Accoglienza, sinergia e competenza: sono questi gli ingredienti vincenti dell’iniziativa Visiting Pistoia, nata nel 2013 in via sperimentale e promossa da Consorzio Turistico Città di Pistoia, Confcommercio e Comune di Pistoia con lo scopo di mettere in luce le bellezze storiche e culturali del territorio attraverso un servizio creato a misura di turista, che consente di visitare le eccellenze del centro storico con orario continuato anche durante la pausa pranzo.

Circa 5.000 i visitatori che nel periodo autunnale sono stati accolti grazie all’apertura straordinaria dei monumenti storici – i quali si sommano ai 33.000 registrati da aprile a settembre – e che hanno così avuto l’opportunità di inserire nell’ itinerario pistoiese la visita della Chiesa di San Giovanni, del Battistero, della Cattedrale e del Palazzo Comunale, lasciandosi guidare da giovani studenti e volontari nella scoperta delle eccellenze del patrimonio locale.

La conferenza stampa
La conferenza stampa

Sono stati infatti gli studenti del Liceo Artistico Petrocchi – in estate – ed i volontari della Consulta del volontariato di Pistoia – in primavera ed autunno – a svolgere il ruolo di orientatori all’interno degli edifici, mentre all’esterno è stato posizionato un totem dalla grafica accattivante per informare sulla possibilità di usufruire di un servizio anche in lingua.

Un’importante occasione che ha offerto alla città di Pistoia vantaggi anche dal punto di vista economico, scaturiti dalla prolungata permanenza dei tanti turisti italiani e stranieri i quali, oltre a visitare gli edifici storici, avranno pranzato nei ristoranti e acquistato nei negozi del centro storico.

Da sottolineare inoltre la valenza formativa del progetto per studenti e volontari da una parte e per i visitatori dall’altra.

Accogliere il turista con il sorriso, la cortesia e la professionalità che il nostro territorio è in grado di esprimere ed aprire al visitatore la porta di casa nostra rendendo evidente fin dal primo contatto la ricchezza dell’offerta del nostro territorio: questa è la mission del Progetto Visiting Pistoia, che mira quindi ad offrire un servizio di qualità al turista, facendolo sentire coccolato da una città attenta alle sue esigenze e al rispetto dei suoi ritmi.

Un’immagine della cerimonia
Un’immagine della cerimonia della consegna degli attestati

Fondamentale anche il valore promozionale dell’iniziativa: questa immagine positiva è infatti in grado di generare una piacevolezza nella visita e nella fruizione di tali servizi che si traduce senza dubbio in un passaparola sia immediato attraverso gli strumenti Web 2.0 – di cui ormai quasi tutti i turisti si avvalgono – sia successivo, al ritorno a casa, nella fase del “racconto”.

Già in questi giorni i soggetti promotori del Progetto stanno lavorando per la prosecuzione del 2015, ad iniziare dal periodo pasquale, mantenendo lo stesso format e con ampliamenti soprattutto relativi ai siti d’interesse coinvolti dall’iniziativa, grazie ai quali si prevede un ampio riscontro da parte di visitatori sia italiani che stranieri. Un ringraziamento particolare è rivolto al Capitolo della Cattedrale, alla Parrocchia di San Giovanni e all’Associazione Culturale Musiké per la disponibilità mostrata nel mantenere aperti gli edifici della città, rimarcando l’importanza di una sinergia fra gli enti.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo della Camera di Commercio di Pistoia, della Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e del Comune di Pistoia e con la collaborazione del Liceo Artistico Petrocchi, la Consulta del Volontariato e del Cesvot, la Cattedrale di San Zeno, la Parrocchia di S. Giovanni e l’Associazione Culturale Musiké.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento