pistoia. CONCLUSA L’EDIZIONE PIÙ BRILLANTE DI “ARTS&CRAFTS”

“Pistoia la smART city”, un titolo per raccontare la manifestazione appena passata e guardare alla prossima inserita a tutti gli effetti nel palinsesto dei grandi eventi della Capitale della Cultura
Da sinistra: Simone Balli, Vannino Vannucci, Elena Calabriam Stefano Ciuoffo
Da sinistra: Simone Balli, Vannino Vannucci, Elena Calabriam Stefano Ciuoffo

PISTOIA. Arts&Crafts 2016 è stata sicuramente l’edizione più brillante, più nuova e più vivace degli ultimi anni.

Ha battuto ogni record quanto a visibilità, impatto e innovazione imponendosi come un’edizione piena di fermento, grinta e luminosità, sconfiggendo perfino il maltempo!

Un successo di qualità, ampio, articolato, e soprattutto fatto da un pubblico attivo, partecipe, molto presente agli innumerevoli appuntamenti, laboratori, animazioni che si sono succeduti come un fuoco di fila negli spazi Food And Meet, oltre ogni più rosea previsione.

Curiosità, attenzione, tante domande e partecipazione per gli spazi dedicati al food ma anche tanta attenta curiosità per i giovani, i ragazzi che con grande fierezza hanno portato in mostra le opere delle loro start up. Sguardi ammirati invece nella sezione Galleria con le opere del grande artigianato toscano d’autore.

Il pubblico all’edizione 2016
Il pubblico all’edizione 2016

Successo anche per gli spazi emblematici del florovivaismo, “punteggiatura” di classe estremamente raffinata a testimoniare un indissolubile legame tra artigianato e vivaismo

Un pubblico composto di famiglie ma anche molto segnato da una presenza di giovani e bambini, con le scuole o in famiglia, nel segno di un artigianato orientata ad uno stile di vita attento alla qualità, ai valori del fare, all’identità del proprio territorio ma anche aperto al nuovo.

Un Arts&Crafts insomma che ha visto il trionfo dell’artigianato come grande esperienza partecipata e condivisa. Una manifestazione nel segno dell’interattività e del coinvolgimento dinamico ed attivo di tutti i visitatori, anche grazie alla convinta partecipazione di ChiantiBanca che ha creduto e investito nella manifestazione.

Sia la Presidente di Cna Pistoia, nonché Presidente di Arts&Crafts 2016, Elena Calabria, che Simone Balli, presidente di Confartigianato Pistoia, a conclusione hanno espresso forte soddisfazione per l’esito della manifestazione che conferma l’interesse del pubbico e delle aziende verso Arts&Crafts, un salone che consente di anticipare i regali di Natale e quindi imporsi come un must nel calendario pistoiese ma non solo a questa data.

Gli artigiani del pane
Gli artigiani del pane

Piena soddisfazione di Confartigianato e Cna, organizzatori di A&C, anche per l’operato di Artex. Una collaborazione che, facendo tesoro dell’esperienza di quest’anno, consentirà di avviare fin dalle prossime settimane l’organizzazione dell’edizione 2017”.

Edizione che come ha affermato più volte il Sindaco, sia durante l’inaugurazione che in occasione della tavola rotonda entra a tutti gli effetti in “Pistoia Capitale della Cultura 2017” facendo quindi della città anche la Capitale dell’Artigianato. Appuntamento allora a tra un anno!

[laura ruggieri]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento