PISTOIA-DEGRADO: IL COMUNE SI ALLEA CON PUBLIAMBIENTE

1. Particolare campagna abbandoni
1. Particolare della campagna-abbandoni

PISTOIA. Una città più pulita è una città migliore. Prosegue l’impegno del Comune nella lotta al degrado e nella diffusione di una sempre maggiore attenzione ambientale.

Con questo obiettivo ha preso avvio nei giorni scorsi una nuova campagna di informazione realizzata insieme a Publiambiente.

Nel mirino questa volta l’inciviltà di coloro che abbandonano i rifiuti, producendo un danno ambientale, economico e d’immagine del territorio.

Eppure, come ricorda il bambino che fa da testimonial al progetto, disfarsi correttamente dei propri rifiuti ingombranti è semplice e comodo: basta chiamare il numero verde di Publiambiente 800.980.800 per fissare il ritiro gratuito direttamente presso il proprio domicilio.

L’abbandono indiscriminato dei rifiuti sembra avere anche una propria geografia.

2. Particolare campagna scuole
2. Particolare della campagna-scuole

Tra le zone più colpite ci sono generalmente le postazioni di cassonetti collocate in aree periferiche e meno visibili, trasformate spesso in vere e proprie discariche a cielo aperto.

Nell’intento di dissuadere il perpetrarsi di tali azioni, presso alcune di queste, sono stati posizionati dei cartelli mobili che riproducono l’immagine della campagna e ricordano le corrette regole di smaltimento. Iniziativa, questa, che si unisce alla campagna affissioni che ad intervalli proseguirà fino al mese di novembre, coinvolgendo tutta la città.

Il progetto si colloca a pieno titolo nell’impegno che l’Amministrazione comunale ha da tempo assunto per promuovere la corretta gestione dei rifiuti e il potenziamento della raccolta differenziata, sia con iniziative di sensibilizzazione e di coinvolgimento dei cittadini, che con l’attivazione di misure e azioni concrete: a partire dal progetto di raccolta porta a porta avviato in tutti gli edifici comunali, nelle scuole e in alcune categorie commerciali, quali bar, ristoranti, pasticcerie ecc., caratterizzate da una prevalente produzione di residui organici, fino al piano di pulizia straordinaria che ha interessato gran parte del territorio e all’inasprimento delle sanzioni per i conferimenti abusivi e per tutti gli illeciti di natura ambientale, deciso nei mesi scorsi dall’Amministrazione Comunale con l’obiettivo di prevenire e reprimere in maniera incisiva il comportamento di chi abbandona rifiuti, deturpa e sporca gli spazi pubblici.

3. Particolare di entrambe le campagne
3. Particolare di entrambe le campagne

Di particolare rilievo anche la campagna di sensibilizzazione elaborata dalle scuole cittadine che hanno aderito al concorso di idee indetto nei mesi scorsi dal Comune e da Publiambiente.

Da luglio scorso fino al mese di ottobre, i manifesti realizzati dai ragazzi faranno mostra di sé sui muri della città per ricordare a tutti le regole del corretto smaltimento dei rifiuti.

Un insieme complesso ed organico di misure, dunque, quello adottato dall’Amministrazione Comunale per avviare un decisivo salto di qualità nella pulizia e nella tutela del decoro cittadino e nella battaglia contro il degrado e l’inciviltà.

[fiorentini – publiambiente]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento