pistoia. ENTRIAMO NEL VIVO DEL «FESTIVAL ARCA PUCCINI»

arca-puccini-interoPISTOIA. Il prossimo weekend (21/23 ottobre) entriamo nel vivo del Festival Arca Puccini 2016, l’annuale festa degli Istituti Raggruppati della città di Pistoia, quest’anno giunto alla sua nona edizione (12 ottobre-6 novembre).

Il fil rouge tematico che dà il titolo all’edizione 2016 e che ha ispirato il programma di quest’anno, curato dall’associazione The Year Punk Broke, è Non essere cattivo, un omaggio all’ultimo lavoro di un grande e visionario regista quale è stato Claudio Caligari.

Si inizia venerdì 21 ottobre alle 21.30 con il concerto dei My Invisible Friend nei locali di Casa in Piazzetta a Pistoia, un gruppo che insegue sonorità shoegaze, neo-psichedelia, dream pop e noise.

Anteprima nazionale mostra Cinema Zenit di Andrea Bruno.

A seguire, nel pomeriggio di sabato 22 dalle 17, alla libreria Lo spazio di via dell’Ospizio a Pistoia è prevista l’inaugurazione in anteprima nazionale della mostra Cinema Zenit, una personale dedicata ad Andrea Bruno in occasione dell’uscita del suo nuovo libro, Cinema Zenit 3, ultimo di una serie di tre albi in grande formato a cura di Canicola Edizioni.

Dopo l’inaugurazione della mostra l’illustratore, insieme a Nicola Ruganti, ci racconterà del libro e della sua lavorazione.

Andrea Bruno è coinvolto in un progetto più ampio di residenza d’artista per la realizzazione di un’opera murale all’interno di Casa in Piazzetta a Pistoia. Il suo lavoro di pittura sarà soprattutto un’occasione di arte partecipata con cui i ragazzi e le ragazze che frequentano lo spazio potranno entrare in confronto, assistendo in diretta alla creazione di un’opera permanente.

StampaDomenica 23 infine, Arca Puccini si sposta nei locali di Peekaboo Tatoo Gallery, quartier generale dell’illustratore e tatuatore Gigi Fagni, che alle 17 sarà protagonista di un incontro sui tatuaggi insieme a Luca Benni, fondatore dell’etichetta To Lose La Track. Sempre domenica alla Peekaboo, inaugurazione della mostra Media Skin, un progetto fotografico a cura di Federico Fiori e Francesca Lenzi (Nub) e dalle 19 live-set di Primorje che presenta il progetto Body Text.

Tutti gli appuntamenti di Arca Puccini 2016 sono visibili alla pagina fb dell’associazione The Year Punk Broke: https://www.facebook.com/yearpunkbroke/ 
 
Andrea Bruno (Catania, 1972) autore di fumetti ha pubblicato su numerose riviste e antologie internazionali. I suoi libri recenti sono Brodo di niente (Canicola, 2007), Sabato tregua (Canicola, 2009) e Come le strisce che lasciano gli aerei (Coconino, 2012, su testi di Vasco Brondi), pubblicati anche in Francia da Rackham editions, e il “leporello” in serigrafia della serie Biblioteca onirica (Alessandro Berardinelli Editore, 2013). Ha ricevuto numerosi premi ed esposto in personali a Bologna, Agrigento, Perugia, Lucerna, Stoccolma, San Pietroburgo, Buenos Aires, Parigi. Vive a Bologna.
Andrea Bruno è uno degli autori più interessanti del panorama internazionale, che filtra la lezione di grandi maestri della scuola argentina e italiana come Alberto Breccia, Josè Munoz, Sergio Toppi, Hugo Pratt, per poi sperimentare modalità narrative che restituiscono una esperienza unica di lettura e visione. www.blackindianik.com

cinema-zenit-3Cinema Zenit è un progetto sviluppato in progress che ha visto la realizzazione di tre pubblicazioni di grande formato e tre mostre in cui esporre via via lo sviluppo dell’intera narrazione e dei disegni che nascono lateralmente alla storia a fumetti.
Lo scenario di Cinema Zenit 3 mostra una sala cinematografica semi abbandonata, una città in fiamme, una notte perenne. Una straniera che avanza nel buio, e ormai non sa più se sta vivendo la sequenza di una pellicola mai proiettata o il delirio indotto dal “latte nero”.
Con la terza parte di Cinema Zenit arriva a conclusione il viaggio di Anna nella città senza nome, tra scene efferate, dolorose scoperte e incontri rivelatori.
L’opera esprime il tentativo di esplorare le potenzialità di una narrazione fortemente visiva e articolata, attraverso il consolidamento di un bianco e nero inteso come precondizione espressiva non negoziabile.

Tutti gli eventi sono gratuiti.
Arca Puccini è realizzata da Istituti Raggruppati a cura di The Year Punk Broke.
Con il patrocinio del Comune di Pistoia. Con il sostegno dell’Associazione Arcobaleno.

In collaborazione con: Il Funaro, Presente Italiano, Nub, libreria Lo Spazio di via dell’Ospizio, Canicola.

[giulia bussotti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento