pistoia. FOIBE E ESODO GIULIANO-DALMATA

10 febbraio, il ricordo delle foibe
10 febbraio, il ricordo delle foibe

PISTOIA. Il 10 febbraio prossimo sarà il giorno del ricordo dell’eccidio delle foibe, avvenuto durante e dopo la seconda guerra mondiale nella regione istriano-dalmata e operato dal maresciallo Tito ai danni di decine di migliaia di nostri connazionali, mentre altre centinaia di migliaia di italiani furono costretti alla fuga dalla loro terra natia.

Nonostante siano stati fatti passi da gigante negli ultimi anni, ancora oggi alcune personalità politiche e istituzionali non riconoscono questa strage scomoda, condannando così le vittime del comunismo jugoslavo ad essere morti di “serie b”.

Affinché questo pericolo venga scongiurato, chiediamo agli studenti, ai professori e ai dirigenti di dedicare, nel mese di febbraio, un momento di riflessione su quello che è avvenuto per ribadire ancora una volta che nessuno può essere ucciso o perseguitato per la sua nazionalità, per le sue idee politiche, per il suo orientamento sessuale, per il colore della sua pelle o per la religione in cui crede.

Gabriele Sgueglia
Presidente Consulta Provinciale Studenti

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento