pistoia. «GIORNI DI ORDINARIA FOLLIA»

Il Consigliere Andrea Betti
Il Consigliere Andrea Betti

PISTOIA. Centinaia di tentate notifiche stanno arrivando nelle cassette postali dei pistoiesi, sono portate da un messo notificatore che per destino cinico e baro non si vede ma lascia una busta aperta in cassetta.

Se non ci siete o non vi trovano, vi lasciano nella cassetta il Mof, il cosiddetto avviso di cortesia che indica il codice T&T dell’Atto, ma il Mof non dice di quale atto si tratti, soprattutto non dice che si tratta di una cartella esattoriale.

Cosa è questo T&T ? È  semplicemente il numero in codice a barre che si trova sulla busta che contiene la cartella esattoriale.

Sulla busta c’è scritto semplicemente Mof, il codice T&T e il nome e cognome del destinatario, ma dentro c’è la cartella esattoriale. Un altro avviso che il portalettere-messo mette nella cassetta delle lettere è l’Avviso di notifica di atto mediante deposito nella Casa Comunale.

Ma non c’è nessun T&T o altro numero di riferimento che possa provare che il Mof, avviso di cortesia, precedentemente depositato nella cassetta delle lettere, sia proprio quello relativo allo stesso atto indicato nell’Avviso di notifica mediante deposito di atto nella Casa Comunale. Non si capisce se è una svista della procedura o è fatto a bella posta in modo che… senza tanti Mof si possa passare direttamente al deposito. Fatto tutto questo l’agenzia che lavora per Equitalia porta a mazzi tutto alla Casa Comunale.

Quindi solito atto da ritirare da due parti prima alla Nexive in via Pertini poi in piazza Duomo.

Ma ancora più folle, come successo a me ed altri cittadini, se ti rechi alla Nexive a Pistoia non è possibile pur essendo in possesso di delega ritirare la tentata notifica e lo scrivono pure dicendo che il regolamento di Equitalia lo impedisce (ora è bene che Equitalia intervenga) ma invece Equitalia nella seconda tentata notifica alla Casa Comunale inserisce un modello di delega per il ritiro della notifica.

Andrea Betti

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento