PISTOIA. IL CONSORZIO DI BONIFICA IMPEGNATO A FRONTEGGIARE L’EMERGENZA

Il Presidente Bottino durante il sopralluogo alla Cassa di espansione Querciola
Il Presidente Bottino durante il sopralluogo alla Cassa di espansione della Querciola

PISTOIA. Il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno è all’opera fin dalle prime ore del mattino nella zona di Pistoia e provincia per monitorare lo stato di tutti i corsi d’acqua del comprensorio, a seguito delle intense precipitazioni che dal tardo pomeriggio di ieri si sono susseguite per tutta la notte.

Due squadre di personale, tecnico e operativo, in costante contatto con la sala di Protezione Civile, si sono immediatamente attivate per fronteggiare le situazione di maggiori criticità. Sono state messe in azione tutte le pompe idrovore delle acque basse: Senice, Quadrelli, Olmi, Galligane, come pure l’impianto idrovoro di Castelletti, in comune di Signa.

Gli allagamenti hanno riguardato soprattutto la zona di Bottegone, in particolare via del Leone, via delle Colombaie, via Caboto, a causa delle consuete problematiche relative al reticolo acque basse (Ombroncello).

Numerosi sono stati poi gli interventi a seguito delle chiamate di cittadini, ai quali in molti casi sono stati consegnati ballini di sabbia.

Nella mattinata il Presidente del Consorzio, Marco Bottino, accompagnato dai tecnici consortili, si è recato di persona nelle zone che presentavano le maggiori criticità.

Per tutta la giornata odierna verranno mantenute in funzione le idrovore, anche se la situazione appare ormai sotto controllo.

Operaio consortile impegnato nell’apertura di una paratoia
Operaio consortile impegnato nell’apertura di una paratoia

Il Presidente Bottino durante il sopralluogo presso la loc. Ferruccia
Il Presidente Bottino durante il sopralluogo alla Ferruccia

[mungai – consorzio di bonifica 3 medio valdarno]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “PISTOIA. IL CONSORZIO DI BONIFICA IMPEGNATO A FRONTEGGIARE L’EMERGENZA

  1. Un grazie al Consorzio Medio Valdarno per la tempestività degli interventi.
    Certamente una sistemazione del fosso Senice con istallazione di idrovore
    più potenti e che partissero in maniera automatica ci risolverebbero il problema.
    La questione è stata posta in diversi incontri fra consorzio, comune e cittadini della piana.
    I comitati sollecitano continuamente da anni la messa in sicurezza idraulica .
    Come comitati (di cui faccio parte)siamo sicuri che con pochi soldi si avrebbero molti benefici.
    Mi viene un dubbio,qualcuno ci guadagna da questa situazione?

Lascia un commento