pistoia. IMMIGRATI NELL’EX QUESTURA, CASAPOUND PRONTA ALLE BARRICATE

Lorenzo Berti
Lorenzo Berti

PISTOIA. “Se lo scellerato progetto di riempire la ex-Questura con 300 immigrati fosse davvero confermato saremo pronti ad opporci a questo scempio con ogni mezzo disponibile, anche fisicamente come già fatto a Casale San Nicola o dai residenti di Goro e Quinto di Treviso” questa la dura presa di posizione del portavoce locale di CasaPound Lorenzo Berti.

“I proprietari dell’immobile e le cooperative stanno già facendo i conti di quanto andrebbero a guadagnare, si parla di 3 milioni e mezzo di euro all’anno, dimostrando una volta di più come quello dell’immigrazione non sia altro che uno squallido business portato avanti da privati senza scrupoli, le cui conseguenze vanno tutte a gravare sulle spalle dei residenti”.

“Dopo quanto successo di recente a Sammommè, con un richiedente asilo arrestato per omicidio, e visti i problemi di criminalità e degrado che affliggono tutte le città che ospitano simili centri, riteniamo folle anche solo ipotizzare una soluzione del genere. Tanto più se fossero veri i presunti problemi strutturali lamentati continuamente dalla Polizia di Stato, con lo scopo di ottenere il trasferimento della Questura, si porrebbe anche un grave problema di sicurezza che non potrebbe essere ignorato”.

“Speriamo vivamente che si tratti solo di un falso allarme e che alla fine il buon senso prevalga – conclude Berti – in caso contrario siamo pronti a mobilitarci al fianco dei residenti, che da subito ci hanno contattato molto spaventati da questa prospettiva. Vedremo se anche le altre opposizioni, oltre alle consuete chiacchiere elettoralistiche nei comunicati stampa e sui social network, ci saranno oppure no”.

[casapound pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

3 thoughts on “pistoia. IMMIGRATI NELL’EX QUESTURA, CASAPOUND PRONTA ALLE BARRICATE

  1. Ma stiamo scherzando ? Concentrare 300 immigrati in quel palazzone creando un vero e proprio ghetto alle porte della città? Per me è una bufala. Non è possibile.

  2. una cosa è sicura a loro verranno garantiti tutti i comfort negati negli anni agli agenti…avranno pc, wi-fi bagni idoneii, carta igienica, carta per scrivere, aria condizionata e tutti i vari benefit..il palazzo della questura è o era di proprietà della famiglia CASSERI voglio ricordare che fu un CASSERI a commettere un brutale omicidio in piazza Dalmazia a Firenze dove uccise due senegalese e ne ferì altri 3

  3. Sarebbe indubbiamente una bomba sociale.
    Pistoia è la culla dei finti comunisti Piddini , quindi non è da escludere che venga attuata.
    Nel caso cmq ce ne andremo tutti a Capalbio!

Lascia un commento