pistoia-incontri. TRA BOB DYLAN E DONALD TRUMP

trumpPISTOIA. Il popolo americano ha deciso: sarà Donald Trump a guidare gli Stati Uniti dopo Barack Obama.

Il momento è storico, e come Associazione DemocraticaMente, assieme all’Associazione Culturidea, intendiamo offrire alla cittadinanza un’occasione di riflessione e approfondimento, oggi necessaria più di ieri, in considerazione dell’impatto che l’esito del voto avrà sulle politiche degli Stati Uniti, a partire dalle politiche estere.

Nasce così l’idea dell’iniziativa pubblica dal titolo:“Elezioni Usa: una sfida epocale. Cosa cambia e cosa cambierà dopo l’elezione del nuovo Presidente Usa?”, che si terrà martedì 15 novembre alle 21 presso la sede della Fondazione Tronci, in Corso Gramsci 37 a Pistoia.

Saranno due esperti a guidare le riflessioni: Mattia Diletti, ricercatore in scienza politica presso il dipartimento di comunicazione e ricerca sociale dell’Università La Sapienza di Roma, e Filippo Buccarelli, docente di sociologia presso la Scuola di Scienze Politiche Cesare Alfieri dell’Università di Firenze. Coordina l’iniziativa la giornalista Paola Fortunati di Linee Future.

Alle 20:45, prima dell’evento, sarà possibile godere di un omaggio musicale a Bob Dylan, in occasione del Premio Nobel per Letteratura recentemente conferitogli, grazie alla musica di Antonio Giomi, Alessandro Agostini, Ezio Menchi e Marco Pierozzi.

[associazione democraticamente]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento