PISTOIA, LE NOTE ‘CLASSICHE’ ALL’INTERNO DEI GIORNI DEL BLUES

Il palco in Piazza del Duomo

PISTOIA. Il Maggio Musicale Fiorentino celebra ancora Pistoia con un grande concerto all’aperto in programma esattamente tra una settimana, mercoledì 5 luglio alle 21.15. Grazie anche alla collaborazione con l’Associazione Blues In, con il Pistoia Blues che prenderà il via proprio questa sera, l’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino, diretti dal Maestro Fabio Luisi, eseguiranno la Sinfonia n. 2 di Gustav Mahler proprio dal palco di Piazza Duomo.

“La collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino – sottolinea il Presidente della Fondazione Caript Luca Iozzelli – è per Pistoia e la Fondazione che rappresento un evento importante e straordinario. Ringrazio personalmente il Maggio per un grande concerto che sarà fruibile a tutti grazie ad una politica del prezzo del biglietto molto popolare”. I biglietti, a 10 euro e a posto unico, sono in vendita sul sito dell’Opera di Firenze e, a Pistoia, presso la biglietteria del Teatro Manzoni (Corso Gramsci, 127).

LA RESURREZIONE. Una composizione dalla storia travagliata, che inizia con una musica seria e solenne, come dalle indicazioni in partitura dello stesso Mahler, per poi prendere sempre maggiore forza e arrivare a una conclusione liberatoria con il coro finale, l’inno La Resurrezione, introdotto dai flauti che devono risuonare wie eine Vogelstimme, “come il canto di un uccello”.

BIOGRAFIA LUISI. Vincitore del Grammy Award e dell’ECHO Klassik Award, Fabio Luisi è attualmente Direttore musicale dell’Opera di Zurigo e Direttore principale al Metropolitan di New York e, dalla stagione 2017-18, sarà Direttore Principale dell’Orchestra Nazionale Danese, della quale ha inaugurato la stagione 2016-17 dirigendo la Nona Sinfonia di Mahler, che si ricongiunge idealmente alle molte sinfonie mahleriane e alle musiche di Wagner, che ha eseguito, insieme a Deborah Voigt, a Copenhagen e in California, dove è ritornato alla guida della San Francisco Philharmonic.

Fabio Luisi chiude i sei anni di incarico al Metropolitan con Don Giovanni e con una nuova produzione di Guillaume Tell, mentre all’Opera di Zurigo è sul podio per un nuovo allestimento di Das Land des Lächelns, per le riprese di Don CarloUn ballo in maschera e Lohengrin. Dirige inoltre la Philharmonia Zurich in tournée in Germania con Anne-Sophie Mutter e nella Messa da Requiem di Giuseppe Verdi in una produzione interdisciplinare.

L’attuale stagione lo vede impegnato in concerti con la Philadelphia Orchestra, la NHK Symphony, la Filarmonica della Scala, i Münchner Philharmoniker, la London Symphony Orchestra e all’Opera di Firenze, dove assumerà dalla primavera del 2018 l’incarico di Direttore musicale. In passato è stato Direttore principale dei Wiener Symphoniker (ricevendo insieme all’orchestra la Bruckner Golden Medal e il Bruckner Golden Ring), General music director della Dresden Staatskapelle e della Sächsische Staatsoper, Direttore artistico del Leipzing Mitteldeutscher Rundfunk, Direttore musicale dell’Orchestre de la Suisse Romande, Direttore principale della Tonkünstler-Orchester a Vienna e Direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica di Graz.

Fabio Luisi ha vinto un Grammy Award per la sua interpretazione delle ultime due giornate del Ring des Nibelungen: l’intero ciclo prodotto in DVD da Deutsche Grammophon è stato considerato la migliore registrazione operistica del 2012. La sua vasta discografia comprende opere di Verdi, Salieri e Bellini; brani sinfonici di Honegger, Respighi e Liszt; musiche di Franz Schmidt e Richard Strauss e una premiata esecuzione della Nona sinfonia di Bruckner.

Nel 2015 ha inaugurato la collana discografica della Philharmonia Zurich incidendo  musiche di Berlioz e Wagner, nonché Rigoletto di Verdi, cui recentemente si è aggiunta la versione originale dell’Ottava sinfonia di Bruckner, raramente registrata in disco. Fabio Luisi è nato a Genova e ha ricevuto il Grifo d’Oro per il suo contributo alla tradizione culturale della città. Oltre alla musica, coltiva anche un’altra passione: quella di creare profumi artigianali, da lui stesso personalmente realizzati, le cui vendite, attraverso flparfums.com, servono a finanziare la Luisi Academy for Music and Visual Arts.

Programma

Gustav Mahler
Sinfonia n. 2 in do minore Auferstehung (Risurrezione)
I. Allegro maestoso
II. Andante moderato
III. In ruhig fließender Bewegung
IV. Im Tempo des Scherzo

Artisti
Direttore
Fabio Luisi
Maestro del Coro
Lorenzo Fratini
Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino 
Soprano
Rosa Feola
Mezzosoprano
Patricia Bardon

BIGLIETTERIA

Posto unico: 10 €

I biglietti sono ancora acquistabili online senza costi aggiuntivi di prevendita su www.operadifirenze.it, pagamento con carta di credito, oppure:

  • alla biglietteria dell’Opera di Firenze (martedì/venerdì, ore 10-18; sabato, ore 10-13)*;
  • alla biglietteria del Teatro Manzoni, Corso Antonio Gramsci 127, Pistoia (martedì/venerdì, ore 16.30-19; sabato, ore 11-13)*;
  • alla biglietteria Boxoffice, via delle Carceri Vecchie 1, Firenze*;
  • alla biglietteria del Teatro della Pergola, via della Pergola 30, Firenze (lunedì/ sabato, ore 9.30-18.30)*;
  • Dischi Fenice, Via Santa Reparata 8/B, Firenze (lunedì/venerdì, ore 9.30-13.30 e 15.30-19.30; sabato, ore 9-13.30)*;
  • Fonderia Cultart, via S. Giovanni 9, Prato (lunedì/venerdì, ore 10-13 e 14.30- 18.30)*;
  • alle biglietterie automatiche a Palazzo Vecchio (Cortile della Dogana) e all’ingresso dell’Opera di Firenze, senza servizio di prevendita;
  • telefonando al numero 055.2779309 (martedì/venerdì, ore 10-18, pagamento con carta di credito)

servizio di prevendita del 10%.

[cafiero – caript]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento