pistoia. MALEODORANZE DAL DEPURATORE CENTRALE

In corso gli accertamenti Arpat. Individuato un guasto all'impianto di dosaggio della calce
Il depuratore centrale di Pistoia

PISTOIA. Dalla giornata di ieri, 2 gennaio 2018, sono arrivate al Dipartimento Arpat di Pistoia segnalazioni di forti maleodoranze nei pressi del depuratore centrale di Pistoia.

Nella giornata di oggi, 3 gennaio, operatori dell’Agenzia hanno effettuato un controllo al depuratore, dal quale è emerso che era presente un guasto all’impianto di dosaggio della calce nella vasca di post – ispessimento del fango di depurazione.

Si tratta di una parte dell’impianto di cui già in altre occasioni precedenti era emersa la criticità, in relazione al problema delle maleodoranze di quel depuratore.

Il guasto è risultato subito evidente al nostro controllo sia per alcuni allarmi che si erano attivati, sia per l’irregolare consumo di calce registrato nelle ultime 24 ore. I controlli svolti dai tecnici Arpat sul pH del fango hanno confermato l’assenza di stabilizzazione alcalina.

Il personale di Publiacqua ha immediatamente avviato le attività per ripristinare il regolare processo di trattamento del fango. Sono necessarie comunque alcune ore prime che le maleodoranze cessino.

[arpat]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento