pistoia. MENINGITE, NUOVO CASO IN PROVINCIA

38esimo episodio in Toscana dall’inizio dell’anno. Sono invitati ad effettuare la profilassi coloro che il 25 dicembre, all’ora di pranzo, erano presenti al Ristorante “La Locanda di Mamù” a Traversagna
Allarme meningite
Allarme meningite

PISTOIA. È ricoverato da ieri (27 dicembre 2015) nel reparto di malattie infettive del presidio ospedaliero San Jacopo di Pistoia un paziente di 67 anni del Comune di Buggiano (provincia di Pistoia) al quale è stata confermata la diagnosi dell’infezione di meningococco di tipo C.

Il dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria si è immediatamente allertato e i sanitari hanno già sottoposto a terapia antibiotica i familiari e le persone con le quali il Signore, nei giorni precedenti al manifestarsi della malattia, ha avuto contatti ravvicinati (in particolare alcuni parenti stretti ed amici).

Dal momento che il paziente il giorno di Natale (25 dicembre) era a pranzo con i suoi familiari al Ristorante la Locanda di Mamù in località Traversagna sono invitati ad effettuare la profilassi coloro che nello stesso giorno, all’ora di pranzo, erano presenti nel locale.

Per ricevere l’antibiotico specifico occorre rivolgersi agli ambulatori del presidio di “Villa Ankuri” (in Valdinievole a Massa e Cozzile) da oggi, martedi 29 dicembre, dalle 9 alle 13. Per la profilassi è anche possibile rivolgersi al proprio medico di medicina generale o al pediatra. Per informazioni è possibile telefonare, sempre dalle 9 alle 13, ai seguenti numeri: 0572 942824 – 0572 942856.

Quello di Buggiano è il 38esimo caso in Toscana dall’inizio dell’anno; l’ultimo si è verificato lo scorso 23 dicembre in una signora di 65 anni residente a Lastra a Signa e ricoverata all’Ospedale San Giovanni di Dio le cui condizioni, nonostante la prognosi resti riservata, sono in miglioramento.

Si ricorda che la meningite si diffonde solo per via respiratoria e i contatti con la persona malata devono essere stati molto ravvicinati.

Per contrastare la diffusione del meningococco di tipo C, la Regione Toscana ha messo in atto una importante campagna di prevenzione, che proseguirà fino almeno al mese di giugno 2016, offrendo la vaccinazione gratuita, a coloro che hanno tra gli 11 e i 45 anni di età.

Nella Provincia di Pistoia al 30 novembre di quest’anno sono state effettuate 7.856 vaccinazioni nella fascia di età tra gli 11 e 20 anni e 4.084 in quella compresa tra i 20 e i 45 anni. Oltre 5.000 dosi vaccino sono invece state consegnata i Medici e ai Pediatri di famiglia che collaborano attivamente alla campagna di prevenzione.

[ponticelli – asl area vasta centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “pistoia. MENINGITE, NUOVO CASO IN PROVINCIA

  1. Ma che brava questa stipendiata dell’ASL 3 che si chiama Ponticelli!!!!!
    “Dal momento che il paziente il giorno di Natale (25 dicembre) era a pranzo…….”
    Grazie per averci ricordato che il 25 Dicembre è Natale o il comunicato era rivolto all’ISIS???
    Che roba ragazzi!!!!!

Lascia un commento