PISTOIA, NOCENTINI A CONFRONTO CON ISTITUZIONI E IMPRESE SU TURISMO E CULTURA

Per il turismo montano presto in arrivo «risposte positive a breve e a medio periodo sia a carattere promozionale che normativo». Dopo l’incontro con i Sindaci tavolo delle imprese in Confindustria
Sara Nocentini, Assessore alla Cultura
Sara Nocentini, Assessore Regionale alla Cultura

PISTOIA. Una visita approfondita e mirata agli investimenti culturali che Pistoia ha effettuato negli ultimi anni e sta proseguendo all’interno di un vasto disegno di valorizzazione del centro storico e di altre realtà cittadine. È quella svolta ieri dall’assessore regionale alla cultura e turismo Sara Nocentini, che ha visitato il museo di arte contemporanea di Palazzo Fabbroni, la parte storica dell’ex ospedale del Ceppo in fase di restauro e recupero museale, Villa Sbertoli con il suo settecentesco, ritrovato giardino all’italiana dietro la Rsa.

“Mi sembra essenziale il confronto ravvicinato con le realtà su cui la Regione sta indirizzando risorse importanti, da più fonti di finanziamento anche europee, per valutare lo stato dell’arte e eventuali nuove misure – ha affermato l’assessora Nocentini dopo l’incontro con il sindaco Samuele Bertinelli – Pistoia in particolare è cresciuta e si è valorizzata nel rispetto del suo tessuto storico originario e delle sue tradizioni. Diventa quindi una sede privilegiata della ricerca avviata di far crescere lo sviluppo turistico in parallelo a quello culturale”.

Prima del sindaco, Nocentini aveva incontrato la presidente della Provincia Federica Fratoni e il sindaco di Cutigliano Tommaso Braccesi. Al centro del colloquio in particolare il rilancio del turismo della montagna, che ha patito una congiuntura estiva particolarmente sfavorevole, situazione condivisa con altri comparti turistici regionali.

“Lo scambio di idee che avuto con i due amministratori ha consentito di effettuare un giro d’orizzonte che ritengo troverà risposte positive a breve e a medio periodo, sia a carattere promozionale che normativo – ha aggiunto l’assessora – . Si tratta di un territorio ricco di potenzialità che devono trovare risposte sia nelle azioni del pubblico che del privato per dotare le aree montane di tutti i servizi utili alla valorizzazione e allo sviluppo turistico e sociale entro l’ottica di un’offerta pluristagionale”.

La giornata si è conclusa nella sede della Confindustria provinciale, dove si è svolto un incontro con la Sezione Turismo dell’associazione degli industriali presieduta da Sabrina Ranieri, e che riunisce a livello territoriale tour operator, strutture alberghiere, Terme di Monsummano-Grotta Giusti, Terme di Montecatini, alcuni impianti di risalita di Abetone, la Fondazione e sviluppo turistico Collodi del Parco di Pinocchio.

Di fronte al ventaglio di richieste presentato dal tavolo delle imprese, l’assessora Nocentini ha prospettato un quadro di condivisione di fronte ad obiettivi quali la progettazione di prodotti costruiti su e per il territorio e la loro promozione.

[dario rossi – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento