pistoia. PATENTE DI SERVIZIO PER GLI AUSILIARI DEL TRAFFICO

Il Consigliere Andrea Betti
Il Consigliere Andrea Betti

PISTOIA. L’Art. 139 cod. str. (D.Lgs. n. 285 del 1992) prevede che, ai soggetti già in possesso di patente di guida e abilitati allo svolgimento di compiti di Polizia stradale indicati dai commi 1 e 3, lett. a) dell’art. 12 cod. str., è rilasciata “apposita patente di servizio la cui validità è limitata alla guida di veicoli adibiti all’espletamento di compiti istituzionali dell’amministrazione di appartenenza”.

Premesso che il Ministero dell’Interno ha emanato note dal contenuto contrastante in merito all’obbligo della patente di servizio per condurre veicoli immatricolati per “servizio di polizia stradale” (si vedano ad esempio: la nota del Ministero dell’Interno del 14/11/2012, protocollo n. 15918, rivolta alla Prefettura di Treviso e la nota del Ministero dell’Interno del 15/07/2015, protocollo n. 00/A/5181/15/105/26;

nella prima il Ministero precisa che la patente di servizio è obbligatoria solamente per guidare veicoli muniti di targa “polizia locale”, nella seconda precisa invece che la mancanza della patente di servizio, in presenza di altra patente civile, in presenza della patente civile, non impedisce la guida di veicoli impegnati nei servizi di polizia stradale).

Visto che i sette motocicli e il ciclomotore che saranno adibiti ai collaboratori del traffico che saranno selezionati la prossima settimana e per cui la patente di servizio è obbligatoria e che è pacifico che l’amministrazione debba far conseguire a questi la patente di servizio per svolgere in sicurezza normativa il servizio per cui saranno assunti.

Si interroga l’amministrazione per sapere:

– se è intenzione far conseguire la patente di servizio agli ausiliari e con quali costi.

– vi è un rischio di rivalsa da parte delle assicurazioni per uso diverso rispetto alla carta di circolazione.

– è rispettata la normativa in tema di sicurezza dei luoghi di lavoro nell’aver destinato collaboratori a svolgere funzioni senza fornire la debita formazione.

– saranno sanzionati disciplinariamente gli ausiliari del traffico che non rispettano l’obbligo di essere in possesso di una patente di servizio per svolgere i compiti assegnati.

Andrea Betti
Consigliere comunale

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento