PISTOIA. PREMIO ZINI 2015, APERTE LE DANZE

Scuole e studenti toscani possono inviare i progetti. In palio premi da 700 euro e il «Contadino Giò». Il concorso è organizzato dall’Istituto Professionale di Stato Barone de Franceschi di Pistoia
Il volantino
Il volantino

PISTOIA. Premio Zini 2015, sono aperte le danze. Le scuole di ogni ordine e grado della Toscana possono presentare i loro progetti sulla valorizzazione dei prodotti agricoli del territorio o gestione di spazi verdi, partecipando alla 19.a edizione del concorso organizzato dall’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente Barone de Franceschi di Pistoia, dedicato a Renzo Zini, professore e preside dell’Istituto per 25 anni.

Il premio, prima riservato alle scuole pistoiesi, dall’anno scorso si è allargato a tutta la Toscana, coinvolgendo studenti di 4 anni della scuola primaria, ai diciannovenni degli istituti superiori. Per il secondo anno consecutivo Coldiretti collabora al premio.

“Il Premio Zini si inserisce nell’alveo del lavoro, anche culturale, che Coldiretti compie da anni – spiega Mario Carlesi, presidente di Coldiretti Pistoia – , per favorire la buona alimentazione, valorizzare i benefici dell’agricoltura per la tenuta idrogeologica del territorio ed evidenziare i vantaggi della filiera corta italiana”.

Tutti concetti racchiusi da Campagna Amica, la rete che Coldiretti ha creato per aggregare aziende agricole, consumatori e istituzioni. Una battaglia culturale in parte vinta – aggiunge Carlesi – , vista la sempre maggiore sensibilità dei consumatori verso le produzioni nazionali e tipiche. Risultati ottenuti anche grazie nelle attività degli istituti agrari, come quello di Pistoia, che io stesso ho frequentato quando preside era proprio Renzo Zini, nei primi Anni 70, quando l’agricoltura non era più di moda”.

Nel dettaglio gli studenti e le studentesse che vogliono partecipare alla 19 edizione del Premio Zini possono scegliere fra i seguenti argomenti: progetto di valorizzazione e gestione di uno spazio verde; progetto di valorizzazione dei prodotti agricoli e forestali del territorio regionale; progetto e realizzazione di un ‘Orto Didattico’, valorizzando i prodotti agricoli del territorio locale in collaborazione con Coldiretti Toscana Orti di Campagna Amica; progetto di stage tirocinio di durata annuale per la progettazione/realizzazione/gestione di attività inerenti l’agricoltura.

Il contadino Giò
Il contadino Giò

Ogni progetto dovrà documentare, nel formato che ciascun soggetto partecipante sceglierà di utilizzare, le varie fasi di realizzazione: analisi del contesto di partenza; individuazione degli obiettivi; tipologia di intervento e strategie utilizzate per ciascuna fase di realizzazione; risultati conseguiti; documentazione grafica e/o fotografica e/o video di quanto realizzato. Si accettano lavori in formato elettronico.

Possono partecipare classi, gruppi di classi o di alunni, studentesse/studenti singoli presentando un solo progetto.

Consegna Progetti: i progetti in concorso debbono essere inviati – entro il 30 Aprile 2015 – alla Segreteria del Premio “Renzo Zini” presso Istituto Professionale Barone de Franceschi –Via Dalmazia, 221 – 51100 PISTOIA oppure tramite posta elettronica a questo indirizzo: e-mail : ipssa.premio.zini@gmail.com.

La Giuria assegna 7 premi in denaro del valore di 700 euro l’uno. Tra i premi anche il Contadino Giò, kit didattico per avere l’orto anche in spazi ristretti. La Premiazione avverrà il 29 maggio 2015 a partire dalle ore 11,00 presso l’Auditorium Terzani della Biblioteca San Giorgio di Pistoia.

[coldiretti pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento