pistoia. QUATTRO NARCISI GIALLI PER I RAGAZZI DELLA FORTEZZA

Venerdì 31 marzo alle 10:30 a Santa Barbara
L’ingresso alla Fortezza Santa Barbara

PISTOIA. Era il 31 marzo 1944 quando Aldo Calugi, Alvaro Boccardi, Valoris Poli e Lando Vinicio Giusfredi vennero prelevati dal carcere provvisorio a Ville Sbertoli per essere condotti alla fortezza Santa Barbara ed essere fucilati.

Tutti insieme non raggiungevano ottant’anni. Il tribunale speciale fascista li aveva dichiarati renitenti alla leva perché non vollero arruolarsi nella Repubblica di Salò.

Nel settantatreesimo della loro uccisione i quattro giovani, decorati nel 2007 con la medaglia d’oro al valore militare dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, saranno ricordati con una cerimonia il 31 marzo alle 10:30 alla Fortezza Santa Barbara.

Vi parteciperanno il sindaco di Pistoia e quello di Massa e Cozzile, un rappresentante del prefetto, del presidente della Provincia, dei Comuni della provincia, i parenti delle vittime, le associazioni combattentistiche e d’Arma di Pistoia e gli studenti degli Istituti comprensivi Martin L. King di Bottegone e Bernardo Pasquini di Massa e Cozzile.

La cerimonia prenderà il via con un corteo formato da autorità e cittadini che passa nel giardino interno della fortezza dove saranno collocate quattro sagome di legno che ricordano i quattro giovani uccisi. Nell’occasione verrà deposta una corona di alloro alla lapide.

Seguirà la performance degli studenti dal titolo “Quattro narcisi gialli”.

A tutti i ragazzi intervenuti l’Anpi provinciale consegnerà il testo della Costituzione italiana.

[daniele – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento