pistoia. «RECUPERO EVASIONE ICI: INCENTIVI AI DIPENDENTI COMUNALI»

Interrogazione del consigliere Betti sul contratto decentrato integrativo del 2015, riguardo alla liquidazione di compensi individuali al personale coinvolto nell’obiettivo
Il Consigliere Andrea Betti
Il Consigliere Andrea Betti

PISTOIA. Sono stati liquidati 35.500 a 25 dipendenti come incentivo per attività di recupero evasione Ici per una media di 1.200 euro ciascuno (di fatto una quattordicesima) più con atto distinto 1.800 euro ad attività dirigenziale per una attività svolta durante l’orario di lavoro e per quanto intelligibile per una attività che rientra nelle proprie mansioni, con delibera della Giunta n. 141 del 29/10/2015.

SI INTERROGA PER SAPERE :

– detta attività era obbligata dalla legge o è una scelta amministrativa.

– qual è la posizione dei sindacati visto che altri lavoratori pur svolgendo le proprie mansioni nel loro orario di lavoro non hanno avuto incentivi.

SI CHIEDE INOLTRE interpretazione autentica del contratto integrativo del personale non dirigente Art. 3 comma 3-A. Esposizione a condizioni di disagio connesse ad attività rese in ambienti di lavoro aperti ed esposti ad agenti atmosferici, quali pioggia intensa, vento forte, neve, gelo e caldo intenso.

L’indennità spetta solo per i giorni in cui l’effettiva esposizione al disagio si sia protratta per almeno 3 ore, adeguando di conseguenza il compenso mensile massimo di € 45.

OVVERO se piove, fa caldo o molto freddo si ha diritto a un compenso e chi e come si verifica che l’evento atmosferico si è protratto per più di tre ore.

Andrea Betti

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento