«PIÙ TRENI E MENO F35. SERVE UNA SVOLTA AI VERTICI FINMECCANICA»

Marisa Nicchi
Marisa Nicchi

PISTOIA. “Più treni pubblici e meno F35. Il Governo cambi passo sulle politiche di mobilità nazionale. È urgente avviare il rinnovamento del trasporto pubblico locale e il potenziamento di un soggetto nazionale integrato nel settore del materiale rotabile e delle infrastrutture come quello costituito in una logica di filiera da AnsaldoBreda ed Ansaldo STS”.

È quanto afferma la deputata toscana Marisa Nicchi (capogruppo Sel in Commissione Affari Sociali della camera dei deputati) a margine dell’assemblea pubblica dal titolo “AnsaldoBreda un patrimonio per l’Italia”, promossa dalla Rsu dello stabilimento e a cui Nicchi ha preso parte.

“Per anni il Governo e Finmeccanica si sono colpevolmente disinteressati dell’azienda – ha aggiunto l’Onorevole Nicchi – e non hanno fatto gli investimenti necessari per metterla in grado di sostenere la concorrenza crescente del settore. Adesso è indispensabile una svolta radicale al vertice di Finmeccanica per un rilancio industriale del settore del trasporto pubblico, troppo spesso sacrificato per favorire gli investimenti militari”.

[comunicato on. nicchi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento