PIÙ TUTELE PER GLI AGENTI DI POLIZIA LOCALE

La Voce della PL in Parlamento

FIRENZE. Circa 60.000 dipendenti consta la Polizia Locale in tutta Italia dislocati in 7982 comuni. 60.000 dipendenti che nel 2017 si ritrovano costretti da una normativa vetusta, non adatta alla pericolosità dei tempi attuali, che non è in grado di tutelare nè i lavoratori nè le famiglie di questi.

Vi chiederete come questo possa accadere ?

Semplicemente facendo sottoscrivere un contratto che è lo stesso di quello di un impiegato amministrativo, in sostanza attualmente per lo Stato un dipendente dell’anagrafe corre i medesimi rischi di un agente di polizia locale.

Vi sembra giusto tutto questo in un periodo dove a questi agenti è chiesto perfino di prestare servizio antiterrorismo?

#LaRiformaLaFacciamoNoi

Necessaria una riforma ?

Con questo slogan un gruppo di lavoratori guidati da Francesco Patamia e Vincenzo Macirella rispettivamente delle polizie locali di Reggio Calabria e di Minervino Murge hanno dato il via ad un progetto ambizioso che può portare alla tanto attesa Riforma della Polizia Locale.

Consapevoli del fatto che “l’Unione ha sempre rappresentato la Forza” nell’epoca dei social hanno deciso di creare una pagina facebook dal nome: La Voce della PL in Parlamento  in modo tale da raggiungere in poco tempo più persone possibili ed in soli 20 giorni la pagina ha registrato più di 2.000 adesioni ed ha raggiunto con i post circa 8.000 persone.

Siete proprio certi che la questione non vi riguardi da vicino?

Ogni agente ha una famiglia, ogni agente ogni giorno prende servizio non avendo la certezza di quello che spetterà ai suoi figli se lui o lei domani non potesse più prendersene cura. In ognuno dei figli e delle figlie di questi uomini e donne che vediamo ogni giorno per strada vi è il vostro.

’Chiediamo solo di fare il nostro lavoro protetti da una normativa attuale, idonea a questi tempi difficili!

Chiediamo solo di potervi proteggere avendo la certezza che anche i nostri figli, se dovessimo ferirci in servizio, saranno tutelati!”.

“La Voce della PL in Parlamento”

Beatrice Giusti

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento